Succede a Catania e provincia: 29 settembre MATTINA

Succede a Catania e provincia: 29 settembre MATTINA

CATANIA – Ecco le operazioni condotte dai Carabinieri e dalla Polizia di Stato a Catania e provincia:


  • I carabinieri della Stazione di Randazzo hanno arrestato un 36enne di Paternò, incensurato, perché ritenuto responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. I militari stavano effettuando un posto di controllo sulla SS 116 nel territorio del comune di Randazzo quando hanno imposto l’alt a un autocarro condotto dall’uomo il quale, sin da subito, evidenziava un certo nervosismo che li ha insospettiti Hanno pertanto sottoposto il veicolo a una perquisizione che ha dato i suoi frutti in quanto, occultato sotto il pianale del lato passeggero, hanno trovato 3 involucri contenenti complessivamente 560 grammi di marijuana. L’uomo pertanto, concluse le formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari nell’abitazione del padre, proprietario del veicolo, in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria;

  • i carabinieri della Stazione di Piedimonte Etneo hanno denunciato un 53enne di Riposto, ritenuto responsabile d’aver realizzato una discarica di rifiuti non autorizzata. Nei giorni scorsi l’Ente Parco dell’Etna ha depositato alcune foto inerenti una discarica a cielo aperto, un vero e proprio cimitero di pneumatici abbandonati da qualche “cittadino”, investendo del problema il sindaco del comune di Piedimonte Etneo che, a sua volta, a riprova della stretta collaborazione tra Istituzioni, ha informato di quanto appreso il comandante della locale Stazione carabinieri. L’organizzazione degli specifici servizi di controllo svolti ha ben presto fornito i suoi frutti: in contrada Zappino di Campagna, i militari hanno sorpreso in flagranza un uomo mentre stava materialmente disfacendosi di alcuni pneumatici, lanciandoli nel terreno privato di un’ignara signora catanese che, tra l’altro, anche nei giorni precedenti era stato già utilizzato per il medesimo deprecabile atto. L’area in questione, in attesa della relativa bonifica, è stata sottoposta a sequestro.
  • personale delle Volanti ha arrestato, per il reato di tentato furto aggravato, il catanese Marcello Finocchiaro, 47enne, pregiudicato. In particolare, un equipaggio di volante, durante l’ordinario servizio di controllo, notava in via Medaglie D’Oro un individuo a bordo di una Fiat Panda che spingeva da tergo una Peugeot 206. Alla vista dei poliziotti il conducente della Fiat Panda si è allontanato repentinamente, facendo perdere le sue tracce, mentre il complice è stato bloccato e identificato. Gli operatori, accertato che la macchina era stata da poco rubata da una vicina arteria stradale, dove era stata regolarmente parcheggiata il giorno prima dal legittimo proprietario, hanno proceduto alla denuncia in stato di arresto dell’uomo che è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida.