Sparatoria in viale Mario Rapisardi, è giallo: “Non ricordo niente”

Sparatoria in viale Mario Rapisardi, è giallo: “Non ricordo niente”

CATANIA – Lo hanno trovato in uno stato confusionale, non ricordava niente di quanto gli fosse successo.


Non ha saputo dare spiegazioni il 38enne incensurato, rimasto coinvolto ieri sera, nella sparatoria che si è consumata in viale Mario Rapisardi, a Catania.

Ferito a un polpaccio a colpi di pistola, ha passato minuti di angoscia che non finiscono neanche oggi. Per quanto possa sembrare strano infatti, l’autore del terribile accaduto pare essersi dissolto nel nulla, nessuno ne conosce il volto, o almeno, questo è quanto si dice in giro alle autorità locali che, nel frattempo, stanno cercando di studiare a fondo la personalità della vittima.


Così vogliono risalire al colpevole, investigando sul malcapitato; da quello che ne verrà fuori, infatti, potranno capire di più sullo spiacevole evento e soprattutto arrivare a spiegare il perché di questo crudele gesto.

Dopo l’incidente, l’uomo è stato portato subito in ospedale dove si sono accertate le sue condizioni. A quanto pare oggi, il 38enne incensurato, non corre alcun pericolo di salute, certo è che il mistero è ancora tutto da svelare.