Sciame sismico nel Catanese, diverse scosse “scuotono” la domenica sera etnea

Sciame sismico nel Catanese, diverse scosse “scuotono” la domenica sera etnea

CATANIA – Serata “ballerina” quella di oggi in provincia di Catania, dove a partire dalle ore 18,22 gli strumenti dell’INGV hanno iniziato a registrare i segnali di un lungo sciame sismico ancora in corso mentre vi stiamo scrivendo.


Una serie di scosse, comprese tra le magnitudo 2.6 e 3.2 con epicentro a una manciata di chilometri a sud/sud-ovest di Linguaglossa, sul fronte settentrionale dell’Etna. In mezzo, anche altri piccoli terremoti inferiori al grado 2.


L’ultimo episodio degno di nota, in ordine di tempo, si è verificato alle ore 21,15 a 5 chilometri nord-ovest dalla località etnea a una profondità quanto mai superficiale, vale a dire a zero chilometri. Una consuetudine che ha accompagnato in serata anche gli altri movimenti della terra.

Non è ancora chiaro se lo sciame sismico possa essere in qualche modo legato a una possibile attività dell’Etna o ad altre cause naturali. Nel corso delle prossime ore potrebbero giungere informazioni più dettagliate a riguardo.

Immagine di repertorio