Positivi al Policlinico di Catania, il Prof. Tamburino rassicura: "Tutto sotto controllo, noi regolarmente operativi"

Positivi al Policlinico di Catania, il Prof. Tamburino rassicura: “Tutto sotto controllo, noi regolarmente operativi”

Positivi al Policlinico di Catania, il Prof. Tamburino rassicura: “Tutto sotto controllo, noi regolarmente operativi”

CATANIA –Chi era positivo è andato in quarantena, noi stiamo lavorando regolarmente. Abbiamo sterilizzato e sanificato tutto il reparto, abbiamo tamponato tutti i pazienti e non c’è nessuno positivo. Abbiamo un sacco di persone, ma è tutto sotto controllo“. A ribadirlo, ai microfoni di NewSicilia.it, è il Prof. Corrado Tamburino, direttore del reparto di Cardiologia dell’ospedale Policlinico di Catania in merito ai casi di contagio registrati nelle scorse ore nella struttura etnea.


L’attività non ha mai avuto interruzioni riguardo le indicazioni poste in essere dall’assessorato“, prosegue il dirigente. “Ci è stato detto di fare certi tipi di prestazioni e le stiamo facendo regolarmente. Ho ridotto per un paio di giorni per sanificare, ma da lunedì si riprende regolarmente se non in più rispetto a quello che abbiamo fatto“.


Abbiamo avuto solo dei posti ridotti per la sanificazione, abbiamo spostato i pazienti da una parte all’altra e abbiamo sterilizzato tutto. Non ce ne sarebbe stato nemmeno bisogno, comunque, poiché non è il luogo il problema ma le persone. Ce ne siamo accorti perché ho fatto 50 tamponi al giorno, ho identificato nei primi giorni 4 persone contagiate“.

Dopo quattro giorni – prosegue Tamburino – ho ripetuto i tamponi a tutto il personale e ho trovate altre positività. Ho fatto così anche in seguito, identificando tutti quelli che all’interno della mia struttura, avendo avuto contatti interpersonali, avevano avuto il tempo di sviluppare l’incubazione e li ho mandati a casa“.

Alcuni stanno già esaurendo il periodo di isolamento e la settimana prossima rientreranno. Siamo un cluster, il contagio lo abbiamo isolato e la prossima settimana ripartiranno i tamponi“, specifica in conclusione il dottor Tamburino.

Immagine di repertorio