Piazza Santa Maria di Gesù a Catania, Cardello: “L’amministrazione deve intervenire per il recupero dell’area”

Piazza Santa Maria di Gesù a Catania, Cardello: “L’amministrazione deve intervenire per il recupero dell’area”

CATANIA – Del centro di aggregazione e di socializzazione non resta più niente. Oggi piazza Santa Maria di Gesù rappresenta “l’ennesimo scempio nella città di Catania“. Commenta così il presidente del comitato “CataniaNostra” Andrea Cardello.

Un’area vandalizzata e abbandonata al suo destino con le condizioni della fontana centrale che si commentano da sole. “Oggi più che mai sono necessari interventi di decoro e sicurezza in quello che, sulla carta, è un punto di ritrovo per gli studenti provenienti dalle scuole sparse per tutta la zona, uno spazio pedonale inserito in uno dei principali snodi viari di Catania“, prosegue.


Partendo da questo presupposto, “bisogna comprendere come qui siano necessari interventi urgenti di manutenzione straordinaria. Inoltre occorre valutare la possibilità di inserire piazza Santa Maria di Gesù all’interno di un progetto di sviluppo e di vivibilità che preveda la creazione di un’area green più accogliente“.

“Già attraversare la strada, per raggiungere l’area perdonale, è un’impresa visto che si rischia di essere investiti da macchine e moto. Almeno se dovesse succedere – conclude Cardello – il Pronto Soccorso del Garibaldi è a pochi metri di distanza”.