Piazza Europa tra atti di vandalismo e degrado, Cardello: “Senza i controlli fissi resterà terra di nessuno”

Piazza Europa tra atti di vandalismo e degrado, Cardello: “Senza i controlli fissi resterà terra di nessuno”

CATANIA – Come già successo in passato, in piazza Europa bisogna toccare il fondo per vedere i controlli delle forze dell’ordine”.

Da qui comincia la denuncia del consigliere del II municipio Andrea Cardello. “In questa zona è fondamentale garantire la vigilanza h24 e non solo pattuglie dinamiche che ovviamente fanno controlli a campione. In pochi mesi la situazione, in una delle più importanti piazze di Catania, si è fatta drammatica“, aggiunge.


Esempi di vandalismo e teppismo quotidiani tengono lontane le famiglie. Un degrado senza fine che colpisce anche la vicina piazza Leonardo Sciascia – prosegue Cardello – qui si ammassano enormi quantità di bottiglie di birra vuote, vecchi vestiti e perfino materassi“.

Spesso l’attività di tante associazioni di volontariato aiuta questa parte di Catania a essere temporaneamente vivibile ma senza presidi costanti di polizia e carabinieri tutto torna all’ordinario degrado nel giro di pochi giorni“, sottolinea.

Piazza Europa a breve sarà interessata da lavori di riqualificazione. Interventi che doteranno l’area di un’illuminazione intelligente, l’istallazione delle colonnine per la ricarica dei mezzi elettrici leggeri, l’eliminazione del cemento e l’abbattimento delle barriere fisiche.

cardello