Paura nel Catanese, sciame sismico in corso sull'Etna: 7 scosse nel giro di un'ora

Paura nel Catanese, sciame sismico in corso sull’Etna: 7 scosse nel giro di un’ora

Paura nel Catanese, sciame sismico in corso sull’Etna: 7 scosse nel giro di un’ora

CATANIA – Vigilia di Natale movimentata per il capoluogo etneo, dove pochi minuti fa si sono verificate due scosse di terremoto di magnitudo 3.1 con epicentro a 11 chilometri rispettivamente da Zafferana Etnea e Castiglione di Sicilia.


I sismi sono stati rilevati dall’Ingv (Centro Nazionale Terremoti e Vulcanologia) di Catania intorno alle 10,59 di oggi.

Tra i comuni situati nel raggio di 20 chilometri dall’epicentro, oltre ai due sopra citati, vi sono Milo, Sant’Alfio, Ragalna, Santa Venerina, Maletto, Bronte, Nicolosi, Randazzo, Pedara, Biancavilla, Trecastagni, Linguaglossa, Giarre, Piedimonte Etneo, Adrano, Moio Alcantara, Belpasso, Mascali, Santa Maria di Licodia, Viagrande, Riposto, Santa Domenica Vittoria (in provincia di Messina), Fiumefreddo di Sicilia, Aci Bonaccorsi, Aci Sant’Antonio, Malvagna (in provincia di Messina), San Pietro Clarenza e Camporotondo Etneo.


Le due scosse sarebbero solo le ultime di uno sciame sismico in corso da questa mattina in provincia di Catania: dalle 10 di oggi sarebbero stati registrati ben 7 terremoti, di magnitudo compresa tra 2.5 e 3.1.

Sembra che questo evento sia da ricondurre all’attività dell’Etna.

Immagine di repertorio