Panico sull’Etna, operaio forestale si infortuna sul versante Nord: salvato dal Soccorso Alpino e Speleologico

Panico sull’Etna, operaio forestale si infortuna sul versante Nord: salvato dal Soccorso Alpino e Speleologico

CATANIA – Allertati dalla Centrale Operativa 118, due squadre della Stazione Etna Nord del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano sono intervenute nella tarda mattinata di venerdì 11 febbraio, per il recupero di un operaio forestale infortunatosi nella zona di Monte Piluso, sul versante nord dell’Etna.

Raggiunto l’operaio, che presentava una sospetta frattura alla gamba, i tecnici hanno provveduto al suo recupero, mediante manovre alpinistiche, alla sua stabilizzazione e al trasporto tramite barella portantina fino all’ambulanza del 118, in attesa lungo il sentiero del demanio Pirao.


L’infortunato, infine, è stato ospedalizzato in elicottero, atterrato sull’elipista del vicino Parco Sciarone.

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico in caso di incidenti in montagna, su pareti di roccia, sentieri, grotte, gole fluviali, ambienti innevati, o in caso di dispersi in ambiente impervio, è allertabile mediante il Numero Unico di Emergenza (NUE) 112, specificando che si richiede un intervento di soccorso sanitario in ambiente impervio o a rischio evolutivo sanitario.