Omicidio Vanessa Zappalà, Antonino Sciuto ricercato in ogni dove: posti di blocco, elicotteri e nuovi dettagli – VIDEO

Omicidio Vanessa Zappalà, Antonino Sciuto ricercato in ogni dove: posti di blocco, elicotteri e nuovi dettagli – VIDEO

CATANIA – È ricercato in ogni dove, Antonino Sciuto – conosciuto come Tony – residente a San Giovanni La Punta, ritenuto il presunto autore dell’omicidio avvenuto nella notte scorsa ad Acitrezza.

Il 38enne, ex fidanzato di Vanessa Zappalà, 26 anni, ennesima vittima di femminicidio, avrebbe raggiunto intorno alle 3 di notte la giovane, in compagnia di amici, mentre era intenta a passeggiare sul lungomare del borgo marinaro in provincia di Aci Castello.


L’intento sarebbe stato quello di chiarire per poi, per motivi che al momento restano sconosciuti, impugnare una pistola e colpirla numerose volte: tra i proiettili esplosi, uno fatale avrebbe raggiunto Vanessa alla testa, uccidendola sul colpo.

Durante il delitto, anche un’amica della ragazza sarebbe rimasta ferita, attinta di striscio da un colpo alla schiena. Se per l’amica sono bastate le cure da parte dei sanitari del 118, per la 26enne, invece, nulla è stato possibile per trarla in salvo.

Antonino Sciuto, a seguito di una denuncia presentata dalla vittima, era già stato arrestato nel giugno scorso. Il 38enne si era reso responsabile anche di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori. Successivamente rinchiuso agli arresti domiciliari, era stato scarcerato dal G.I.P. che ne aveva disposto la misura cautelare del divieto di avvicinamento.

Le dichiarazioni del Colonnello Piercarmine Sica, Comandante Reparto Operativo Comando Provinciale carabinieri di Catania