Movida catanese nel mirino del Questore, controlli nei locali e multe per 2mila euro

Movida catanese nel mirino del Questore, controlli nei locali e multe per 2mila euro

CATANIA – Senza soluzione di continuità proseguono i controlli della Questura sul territorio nei confronti degli esercenti per la verifica del rispetto della normativa anticontagio.


Nell’ambito della movida del centro storico, il Questore Mario Della Cioppa ha predisposto mirati servizi con il personale della Polizia di Stato e della polizia locale nella zona compresa tra piazza Carlo Alberto, via Gemmellaro e via Umberto e vie limitrofe allo scopo di controllare i numerosi esercizi pubblici presenti e i numerosi avventori del venerdì sera.


Durante le ispezioni sono stati impiegati equipaggi della Questura, del Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Orientale, del Gabinetto Regionale della Polizia Scientifica, della Squadra di Polizia Amministrativa della Divisione PASI e personale della polizia locale.

I predetti controlli hanno portato ai seguenti risultati: 70 sono state le persone controllate, 36 i veicoli, 13 gli esercizi commerciali.

Inoltre, sono state elevate sanzioni per inosservanza al Codice della Strada per un controvalore di circa 2mila euro (mancanza di assicurazione, mancata revisione, mancato utilizzo del casco protettivo e divieti di sosta, nonché relativi sequestri di veicoli).

Tra gli esercizi pubblici controllati ne sono stati sanzionati due, all’interno della predetta zona, per occupazione di suolo pubblico.