Lutto a Catania, è morto lo storico cappellano del “Garibaldi”. Addio a Padre Carlo Lazzaro: “Ha lasciato segno indelebile”

Lutto a Catania, è morto lo storico cappellano del “Garibaldi”. Addio a Padre Carlo Lazzaro: “Ha lasciato segno indelebile”

CATANIA – Si è spento ieri mattina nell’ospedale di Biancavilla Padre Carlo Lazzaro, 85 anni, frate cappuccino nel convento di Paternò, originario di Adrano.

Padre Carlo Lazzaro è stato per anni il Cappellano dell’ospedale Garibaldi di Catania. Il direttore generale del nosocomio catanese, Fabrizio De Nicola, ha voluto ricordarlo.


“Sono davvero addolorato per la scomparsa di Padre Carlo, un uomo che ha speso la sua vita al servizio della comunità e, soprattutto, di coloro che soffrono”, afferma De Nicola.

“Al Garibaldi non sono pochi coloro che mi hanno parlato di quest’uomo che, evidentemente, ha lasciato un segno indelebile del suo lavoro e della sua umanità. La sua scomparsa è una grave perdita per tutti gli operatori sanitari che lo hanno conosciuto e che hanno avuto modo di collaborare con lui nei numerosi anni del suo impegno in ospedale. Ai sui cari vanno le mie più sentite condoglianze, conclude.