L’Etna sparge cenere nel Catanese: imposti limiti di velocità per auto e scooter. Ecco l’ORDINANZA valida a Riposto

L’Etna sparge cenere nel Catanese: imposti limiti di velocità per auto e scooter. Ecco l’ORDINANZA valida a Riposto

RIPOSTO – Il sindaco di Riposto, Enzo Caragliano, ha diramato questa mattina unordinanza sindacale in ragione dell’attività “stromboliana” in corso sull’Etna, con emissione di cenere vulcanica di cui non è possibile prevedere la durata.

Considerato che il fenomeno ha provocato il deposito di cenere vulcanica in tutto il territorio comunale, l’amministrazione, per mezzo dell’ordinanza sindacale ha ritenuto urgente modificare e integrare le limitazioni della velocità di circolazione degli automezzi disciplinando le operazioni di raccolta e stoccaggio della sabbia vulcanica da parte dei cittadini.


Nell’ordinanza sindacale si dispone che in tutte le strade del territorio comunale, fino alla cessazione dell’attività vulcanica che determina la ricaduta di cenere e al ripristino delle condizioni preesistenti, ovvero all’eliminazione della cenere vulcanica, sono istituiti il limite di velocità per gli autoveicoli circolanti nelle strade del territorio comunale interessate dalla caduta di sabbia vulcanica è fissato in 30 chilometri orari; il limite di velocità per gli automezzi a due o tre ruote circolanti nelle medesime strade è fissato in 10 chilometri orari.

In caso di pioggia nelle strade del territorio comunale interessate dalla caduta di sabbia vulcanica è vietata la circolazione dei motoveicoli.

La sabbia vulcanica, raccolta dai cittadini nelle proprie abitazioni, dovrà essere collocata in sacchetti trasparenti da riporre in prossimità dellabitazione stessa che saranno prelevati dalla ditta addetta alla raccolta dei rifiuti. Infine è assolutamente vietato depositare la sabbia vulcanica nei cassonetti della nettezza urbana.

Immagine di repertorio