Lavori completati a “Sturzo” e “Borsellino”, nei due parcheggi AMTS dispositivi innovativi

Lavori completati a “Sturzo” e “Borsellino”, nei due parcheggi AMTS dispositivi innovativi

CATANIA – I lavori di ammodernamento sono durati una dozzina di giorni e hanno consentito di riconsegnare alla città due parcheggi AMTS al massimo della loro efficienza, dotati di dispositivi tecnologici e di controllo innovativi e di ultima generazione. I due parcheggi in questione, interessati dai lavori nei giorni scorsi, sono stati quelli di “Borsellino” e “Sturzo”, dove l’Azienda Metropolitana Trasporti e Sosta Catania Spa è intervenuta per l’ammodernamento dei controlli di accesso ed uscita e per le operazioni di acquisto dei biglietti per la sosta.

Come illustrato dall’Azienda stessa, i parcheggi sono adesso dotati di tecnologie fornite, dopo accurata selezione di mercato, da un player mondiale del settore, un sistema completamente autonomo e funzionale (già utilizzato e applicato in strutture con migliaia di utenti e flussi turistici, come ad esempio nei parcheggi degli aeroporti e delle principali città metropolitane) e con un sistema in grado di gestire automaticamente i pagamenti con banconote e con carte, grazie ad un approccio molto semplificato nelle operazioni.


Tra gli aspetti più innovativi, inoltre, da sottolineare il riconoscimento automatico delle targhe degli autoveicoli, che consente di associare nell’immediatezza la vettura al pagamento effettuato, una volta giunta al varco di uscita.

I nuovi impianti tecnologici sono stati installati sulle infrastrutture preesistenti, richiedendo così solo alcuni piccoli lavori di scavo, dove sono state inserite le spire induttive magnetiche per consentire la funzionalità di riconoscimento.

Dettaglio non meno importante, poi, il posizionamento di nuove telecamere di ultima generazione, con immagini in alta definizione.

Per quel che concerne, inoltre, il parcheggio “Sturzo”, questo è dotato anche di un sistema interfono Voip, così da consentire all’operatore di poter intervenire a distanza, in caso di necessità e di supporto agli utenti. Ad oggi, il parcheggio “Sturzo” vanta una capienza massima di una settantina di posti auto, mentre il parcheggio “Borsellino” ne può ospitare 108 negli appositi stalli e condivide lo stesso sito con il capolinea degli autobus AMTS.

Le tecnologie innovative applicate nei due parcheggi, infine, sono le stesse che nei mesi scorsi sono state applicate al parcheggio “Sicilia”, con i suoi 87 posti auto disponibili, poiché tra gli obiettivi prioritari annunciati da AMTS c’era proprio quello di innovare tutti i parcheggi gestiti dall’Azienda partecipata del Comune di Catania. Infatti nelle prossime settimane analoghi interventi verranno effettuati negli altri parcheggi in gestione di AMTS.

In foto il parcheggio Borsellino