Ladro catanese “perde il pelo ma non il vizio”, spesa gratis per 4 volte nello stesso supermercato

Ladro catanese “perde il pelo ma non il vizio”, spesa gratis per 4 volte nello stesso supermercato

CATANIA – La Procura della Repubblica del Tribunale di Catania, nell’ambito delle indagini a carico di un 47enne catanese, indagato per quattro furti aggravati, commessi tra i mesi di luglio ed agosto scorsi ai danni dello stesso supermercato situato nel comune di Misterbianco, ha richiesto ed ottenuto nei suoi confronti dal G.I.P. del Tribunale etneo, la misura cautelare degli arresti domiciliari, eseguita dai carabinieri della Tenenza di Misterbianco (CT).

Il provvedimento, seppur in uno stato del procedimento nel quale non è ancora intervenuto il contraddittorio tra le parti, trae origine dalle attività investigative prontamente avviate dai militari dell’Arma, a seguito della denuncia presentata dal gestore di una nota catena di supermercati, presa evidentemente di mira dal ladro, che in 4 occasioni avrebbe trafugato prodotti alimentari e bevande alcoliche, impiegando sempre lo stesso modus operandi.


In particolare il malfattore, nel cuore della notte, dopo aver scavalcato la recinzione perimetrale, si sarebbe introdotto nel comprensorio ove è situata l’area di stoccaggio merci per “fare la spesa gratis”, caricando poi i prodotti su un’autovettura parcheggiata nelle vicinanze.

Il ladro seriale, convinto di poterla fare franca, non si sarebbe tuttavia avveduto della presenza di un sistema di videosorveglianza. L’attenta visione dei filmati registrati dalle telecamere, ha difatti permesso ai carabinieri di identificare il 47enne, già noto alla Tenenza di Misterbianco per fatti analoghi, quale autore dei furti.

Il provvedimento cautelare è stato notificato all’interessato nel carcere di Caltagirone, ove lo stesso attualmente è detenuto per altra causa.