Giornata mondiale contro l’endometriosi, sabato luci gialle e visite gratuite all’ospedale Garibaldi di Catania

Giornata mondiale contro l’endometriosi, sabato luci gialle e visite gratuite all’ospedale Garibaldi di Catania

CATANIA – In occasione della Giornata mondiale dedicata all’endometriosi, l’Arnas Garibaldi tingerà di giallo la facciata del presidio ospedaliero di Nesima, non soltanto accendendo le luci simboliche della prevenzione, ma anche predisponendo l’accesso libero e gratuito alle donne che vogliono farsi visitare.

Secondo i dati del Ministero della Salute, in Italia sono affette da endometriosi il 10-15% delle donne in età riproduttiva, mentre la patologia interessa circa il 30-50% delle donne infertili o che hanno difficoltà a concepire. Peraltro, le donne con diagnosi conclamata sono almeno 3 milioni.


L’Arnas Garibaldi, a seguito della recente legge regionale sull’endometriosi – afferma Fabrizio De Nicola, direttore generale dell’Arnas Garibaldi – è particolarmente impegnata a migliorare e ampliare i servizi necessari per la diagnosi precoce e la cura di questa difficile malattia che colpisce le donne. Per questo motivo abbiamo accettato con grande entusiasmo di aderire a questa campagna di sensibilizzazione“.

Nel corso della giornata celebrativa, il Centro di Endometriosi dell’Arnas Garibaldi metterà a disposizione uno spazio (Piano Terra, Ambulatorio AB) per visitare gratuitamente le donne che si presenteranno in ospedale dalle ore 10 alle ore 16 di sabato 27 marzo prossimo.

Il Centro di endometriosi del Garibaldi – dice Giuseppe Ettore, direttore dipartimento Materno-Infantile dell’Arnas Garibaldi – opera con un’equipe multidisciplinare e multi professionale, con una specifica accoglienza dedicata e pieno supporto psicologico, nutrizionale e controllo della fertilità. L’endometriosi è una malattia importante che va affrontata con la dovuta attenzione“.