Frigoriferi buttati in strada in via Castorina, Comitato Vulcania: “Bisogna aumentare i controlli”

Frigoriferi buttati in strada in via Castorina, Comitato Vulcania: “Bisogna aumentare i controlli”

CATANIA – Continuano le segnalazioni pervenute al Comitato Vulcania sulla situazione di degrado nel quartiere Borgo-Sanzio.

Dopo i cumuli di sporcizia, degrado e abbandono nei marciapiedi e nella strada, ecco arrivare sulla stessa strada i rifiuti ingombranti, i frigoriferi, in via Castorina.


Da come si evince nelle foto recenti, la via è diventata una zona evidentemente preferita dai quei cittadini privi di scrupoli e di senso civico per l’abbandono di ingombranti, in particolare i frigoriferi.

A farsi interprete del malcontento dei residenti della zona è il presidente del Comitato Vulcania, Angela Cerri: “Storie di ordinaria inciviltà, questo evidenzia uno scarso senso civico di molti ma anche una totale assenza di prevenzione e semmai repressione da parte della III Municipalità e dell’Amministrazione comunale.

Eppure esiste un regolamento che prevede controlli e pertanto invito l’organo competente a farlo rispettare. Si chiedono interventi di bonifica straordinaria nella via in questione con la rimozione dei frigoriferi, interventi di riqualificazione con controllo del territorio e azione di contrasto alle micro-discariche dei rifiuti ingombranti in genere.

Pertanto chiediamo di aumentare il controllo del tratto di strada con telecamere di sorveglianza anti-discariche in particolare in prossimità dello spazio in cui vengono maggiormente conferiti i rifiuti ingombranti”.