Francesco Pennisi è il nuovo presidente della Corte d’Appello di Catania

Francesco Pennisi è il nuovo presidente della Corte d’Appello di Catania

CATANIA – Il neo presidente della Corte d’Appello di Catania, Filippo Pennisi, si è insediato stamattina dopo avere lasciato l’incarico di presidente di sezione del Tribunale del capoluogo etneo.

Subentra a Giuseppe Meliadò che ricopre il ruolo di presidente della Corte d’Appello di Roma.


Tra i “problemiil presidente Pennisi ha citato, per primo, quello logistico che, a Catania, con strutture “inadeguate e lontane“, è presente “da tempo“. Per questo, annuncia, metterà presto “mano a questo dossier“. “Certo – osserva – conforta la notizia della prossima pubblicazione del bando di gara per il nuovo plesso in viale Africa. La posa della prima pietra sarebbe un messaggio confortante“.

Un altro problema, che tocca soprattutto le altre sedi del Distretto giudiziario, citato dal presidente Pennisi è “quello dell’organico: ci sono 1.300 posti vacanti su 10mila unità“. E altre carenze d’organico, che il presidente Pennisi definisce “enormi“, riguardano il personale amministrativo e che certamente “meriterebbe di più“.

Tra i “punti positivi” il presidente Pennisi cita la “forte motivazione e la vivacità intellettuale della magistratura del Distretto” di Catania, gli “ottimi rapporti con tutte le Istituzioni e con l’avvocatura” senza dimenticare “il particolare momento che sta attraversando il Paese” e la “forza mostrata contro la pandemia per venire fuori da questa terribile situazione“.

Il presidente Pennisi chiosa dicendosi “certo di riuscire a fare del mio meglio per avere risultati positivi“, ricordando che “avrò bisogno dell’aiuto di tutti“.

Fonte foto Ansa