Follia e sangue nel Catanese, una lite degenera in tentato omicidio: arrestato 32enne di Giarre

Follia e sangue nel Catanese, una lite degenera in tentato omicidio: arrestato 32enne di Giarre

GIARRE – I carabinieri della stazione di Giarre, assieme ai colleghi del Nucleo Operativo della compagnia di Giarre, hanno arrestato il 32enne Rosario Arena, del posto, ritenuto responsabile di tentato omicidio.


Rosario Arena

Rosario Arena, 32 anni

La dinamica del tentato omicidio

Ieri i militari sono intervenuti in corso Lombardia, nei pressi di una rivendita di autoveicoli usati, poiché alcuni cittadini avevano segnalato al 112 una lite in corso tra due persone e l’avvenuto accoltellamento di una di esse da parte del contendente.

Al loro arrivo i militari hanno effettivamente trovato l’uomo, un 59enne del posto e titolare della rivendita di veicoli, che sanguinava poiché ferito con un’arma da taglio all’addome. Immediatamente soccorso con l’intervento di personale medico del 118, hanno avviato una veloce attività investigativa che ha in breve portato all’arresto di Arena.


Le cause che hanno portato al fatto di sangue, comunque tuttora in corso di accertamento, sono verosimilmente da addebitare a una lite degenerata tra i due.

L’arresto e le condizioni del ferito

La vittima, trasportata al Pronto Soccorso dell’ospedale Cannizzaro di Catania è stata riscontrata affetta da ferite da taglio multiple, lacerazione muscolare con sanguinamento attivo, sanguinamento intraddominale, ispessimento parietale colon destro, ma non versa in pericolo di vita.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Giarre.