Emergenza cenere, in provincia di Catania chiudono le scuole: ecco i plessi interessati ad Acireale

Emergenza cenere, in provincia di Catania chiudono le scuole: ecco i plessi interessati ad Acireale

ACIREALE – L’emergenza cenere continua a tenere banco in provincia di Catania. Dopo il settimo parossismo con cui il vulcano ha salutato il mese di febbraio, oggi è già tempo della rimozione del materiale caduto.

Ad Acireale il sindaco, ing. Stefano Alì, ha firmato un’ordinanza attraverso la quale sospende la didattica in presenza nei seguenti plessi scolastici, al fine di procedere con il ripristino delle aree interessate dopo la caduta di cenere vulcanica.


Nello specifico, si tratta dei plessi di San Giovanni Bosco (via Del Castello 3), Guardia (via Patrica 1 e via Patrica 23/25), Pozzillo (via Sonnino 54), Stazzo (via XXI aprile 100), Scillichenti (via Vanellaccia 1) e Santa Tecla (via Canale Torto 68).

In generale, in buona parte della provincia interessata dalla ricaduta di cenere, sono stati diversi i disagi.

Immagine di repertorio