Da collaborazione con Asp di Catania via al progetto “Muoviti ancora” rivolto agli anziani – DETTAGLI

Da collaborazione con Asp di Catania via al progetto “Muoviti ancora” rivolto agli anziani – DETTAGLI

VIAGRANDE –Ieri mattina, con lo svolgimento della prima riunione organizzativa, ha preso il via il progetto ‘Muoviti ancora’ realizzato dall’Asp di Catania in collaborazione con il Comune di Viagrande.

È stato proprio il responsabile dell’Uoc Educazione e Promozione della Salute, Salvatore Cacciola, insieme all’assessore ai Servizi Sociali, Nuccio Russo, a illustrare gli obiettivi dell’iniziativa a oltre una quarantina di anziani”.


Lo rende noto il sindaco di Viagrande, Francesco Leonardi.

“Come spiegato dal responsabile dell’Asp, nel corso dell’incontro ospitato nel centro diurno per anziani, il progetto è finalizzato all’incremento dell’attività motoria per la prevenzione delle patologie croniche non trasmissibili e per il mantenimento dell’efficienza fisica nell’anziano. L’iniziativa è gratuita ed è rivolta agli over 65”, prosegue Leonardi.

Durante la riunione abbiamo anche fornito le informazioni utili e le indicazioni relative alla documentazione da produrre; le lezioni di attività motoria (ginnastica dolce) saranno tenute da personale qualificato esperto in scienze motorie e prenderanno il via la settimana prossima”, continua Leonardi.

Le lezioni potranno svolgersi nello stesso salone del centro diurno o all’aperto, se le condizioni meteo lo consentiranno. In tal senso, ricordiamo che proprio un paio di mesi addietro è stata inaugurata all’interno del Parco ‘Aniante’ un’area fitness dotata attrezzature specifiche per consentire la pratica dell’attività fisica sportiva a giovani e anziani”, aggiunge il sindaco di Viagrande.

Siamo lieti per la ripartenza di un progetto che in passato ha riscontrato l’apprezzamento degli utenti e che era molto atteso; allo stesso tempo, come annunciato insieme dall’assessore ai Servizi Sociali, Nuccio Russo, a breve inizieranno ulteriori attività quali laboratori di teatro e cucina, in programma anche alcune gite ricreative”, conclude Leonardi.