Coronavirus, “in ginocchio” anche gli aeroporti: in Sicilia voli cancellati e utenti in difficoltà. È caos

Coronavirus, “in ginocchio” anche gli aeroporti: in Sicilia voli cancellati e utenti in difficoltà. È caos

PALERMO – Il Coronavirus sta mettendo in ginocchio l’economia del Paese. A risentirne sono anche gli aeroporti regionali che si ritrovano a fronteggiare una situazione tragica: calo di passeggeri e voli cancellati da parte delle compagnie aeree.

Questo è quanto si sta verificando anche in Sicilia, dove gli scali di Palermo e Trapani stanno subendo numerose modifiche nel programma degli arrivi e delle partenze.

Ancora nessuna cancellazione per l’aeroporto di Comiso. A Catania pare che tocchi la stessa sorte del capoluogo siciliano. I voli cancellati nella città etnea sono già molti.

Gentile cliente siamo spiacenti di informarti che a causa del dilagare del Covid-19 in Italia, siamo costretti a cancellare il tuo volo“. Queste le parole con cui la Rayan Air sta comunicando ai propri clienti l’annullamento del viaggio. Il periodo in questione riguarda le settimane che vanno dal 17 marzo al 8 aprile, così come scritto sul sito ufficiale della compagnia.

Immagine di repertorio