Controlli nei bar catanesi, scattano chiusure e multe: dipendenti senza mascherina e a contatto diretto coi clienti

Controlli nei bar catanesi, scattano chiusure e multe: dipendenti senza mascherina e a contatto diretto coi clienti

CATANIA –  I carabinieri delle Stazioni di Caltagirone e Grammichele, nell’ambito di un servizio coordinato dal comando provinciale di Catania per garantire il rispetto delle norme per il contenimento dei contagi, hanno effettuato controlli ispettivi nelle attività commerciali destinate al consumo in loco di alimenti e bevande da parte degli avventori, presenti nel proprio territorio di competenza.


Le attività ispettive hanno, tra le altre, riguardato anche due bar grammichellesi siti rispettivamente l’uno in piazza Carafa e l’altro in piazza Dante.


Nel corso dell’attività i militari hanno riscontrato l’assenza del previsto apparecchio di rilevazione per il tasso alcolemico e hanno accertato invero che, in entrambi gli esercizi commerciali, un dipendente era sprovvisto della mascherina protettiva pur avendo diretto contatto con la clientela.

Per tali motivi, al titolare di ciascuna delle due attività commerciali, è stata elevata una sanzione di 400 euro nonché la chiusura provvisoria dell’attività per 2 giorni.