Controlli negli esercizi commerciali, nel mirino attività di Catania e Adrano – LE SANZIONI

Controlli negli esercizi commerciali, nel mirino attività di Catania e Adrano – LE SANZIONI

CATANIA – Lo scorso 15 e 17 giugno, personale della Squadra Amministrativa della Divisione PASI della Questura di Catania ha effettuato diversi controlli amministrativi.

Nella circostanza è stato controllato un Club sito ad Adrano, dove il presidente è stato deferito all’autorità giudiziaria poiché risultava sprovvisto della tabella dei giochi proibiti nonché contravvenzionato per aver installato all’interno dei locali costituenti il club, una carambola, senza essere in possesso della prescritta autorizzazione di Polizia (1.032,91 euro).


Altro esercizio pubblico controllato ad Adrano congiuntamente a personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza Adrano è un chiosco bar dove la titolare è stata contravvenzionata per aver modificato, senza aver dato comunicazione all’autorità competente, i locali costituenti l’attività in argomento (1.000 euro) e per occupazione abusiva di 120 mq di suolo pubblico, mediante collocazione di tavolini, sedie ed ombrelloni (173 euro).

A Catania è stato controllato un bar nella zona di Picanello dove la titolare è stata contravvenzionata per occupazione abusiva di 10 mq di suolo pubblico, mediante collocazione di tavolini, sedie e ombrelloni (173 euro).