Contrasto all’illegalità diffusa nel Comune di Misterbianco: denunce e sanzioni senza sosta

Contrasto all’illegalità diffusa nel Comune di Misterbianco: denunce e sanzioni senza sosta

MISTERBIANCO – I carabinieri della compagnia di Catania Fontanarossa con il supporto dei colleghi del 12° Reggimento “Sicilia” e la collaborazione della polizia provinciale di Catania e del personale della società E- Distribuzione sono stati impegnati in un servizio finalizzato al contrasto dell’illegalità nel territorio del Comune di Misterbianco.

L’attività ispettiva effettuata unitamente al personale tecnico dell’E-Distribuzione ha consentito di controllare i contatori dell’energia elettrica di diverse abitazioni tra quelle segnalate con consumi anomali.


All’esito delle verifiche tecniche, effettuate per le utenze di tre distinte abitazioni ubicate in via Alcide De Gasperi, sono stati denunciati per furto aggravato una 45enne, una 49enne e un 41enne, i cui contatori sono risultati manomessi mediante collegamento abusivo alla rete pubblica con un danno stimato per la società erogatrice del servizio di oltre 32mila euro.

Nell’ambito del medesimo contesto operativo è stato sottoposto a controllo un 47enne di Misterbianco che è stato denunciato per violazione degli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale perché sorpreso sulla pubblica via senza avere al seguito la carta precettiva.

A seguito dei controlli effettuati unitamente al personale della polizia provinciale presso una attività commerciale della zona industriale è stato denunciato il titolare, un 51enne di Misterbianco per gestione di rifiuti non autorizzata in quanto sprovvisto delle prescritte autorizzazioni.

Nella circostanza sono stati effettuati anche controlli a numerosi veicoli, a seguito dei quali un 37enne catanese è stato denunciato per furto aggravato, poiché trovato in possesso di 6 confezioni di medicinali in fiale del valore commerciale di circa 80 euro, recuperate dai militari e sottoposte a sequestro.

Gli stessi carabinieri, all’esito di una attività info investigativa speditiva hanno accertato che l’uomo, dipendente dell’azienda con sede nella zona industriale di Misterbianco, aveva sottratto poco prima dai locali della ditta le fiale in argomento contenenti principio attivo di testosterone.

I controlli alla circolazione stradale effettuati dai militari hanno portato all’identificazione di una circa 30 persone, al controllo di circa 20 veicoli con conseguenti sanzioni amministrative per violazioni al Codice della Strada per un importo di oltre 9mila euro insieme al sequestro di 5 autoveicoli in quanto sprovvisti di copertura assicurativa.