Centraline divelte e scoperte, pericolo per l’incolumità dei pedoni del quartiere Borgo-Sanzio – LE FOTO

Centraline divelte e scoperte, pericolo per l’incolumità dei pedoni del quartiere Borgo-Sanzio – LE FOTO

CATANIA – Il Comitato Cittadino Vulcania, a seguito delle tante segnalazioni ricevute e dai sopralluoghi eseguiti, documenta le condizioni in cui versano alcune vie del quartiere Borgo-Sanzio del capoluogo etneo (Fiamingo, Oberdan, Firenze, Gozzano, Quieta, A. Longo, Caserta, Cifali, Empedocle, Milano, Monserrato, S. N. al Borgo, Verdi, V,le R. Sanzio, Piazza A Lincoln e tante altre) per le numerose presenze di centraline elettriche e telefoniche divelte e scoperte, tutto ciò crea una situazione di grande pericolo per l’incolumità dei pedoni.


Sulla questione è intervenuta la presidente del Comitato, Angela Cerri: “Tali problemi sono stati già segnalati alle società di fornitura elettrica e alle società telefoniche dagli abitanti del quartiere e all’Amministrazione Comunale Municipale attraverso diversi comunicati stampa, ma purtroppo senza avere alcun riscontro.


La documentazione fotografica vale più di mille parole perché mostrano il degrado e l’abbandono da troppo tempo (anni). Oltre alle colonnine riempite di spazzatura non mancano centraline delle società telefoniche sfasciate con i fili della linea telefonica e i collegamenti elettrici lasciati pericolosamente penzolanti all’aperto.

Un’oggettiva condizione di rischio per l’incolumità nei confronti di mezzi e persone. Il Comitato, ancora una volta, risollecita gli organi preposti ad intervenire al ripristino delle centraline per una adeguata protezione atta ad evitare accidentali contatti o pericolosi avvicinamenti ai conduttori delle linee stesse e per rassicurare i cittadini del quartiere”.