Catania, traffico di migranti da Grecia e Turchia: individuata “rotta orientale”, scoperchiato pericoloso gruppo criminale

Catania, traffico di migranti da Grecia e Turchia: individuata “rotta orientale”, scoperchiato pericoloso gruppo criminale

CATANIA – La Polizia di Stato, su delega della Procura Distrettuale di Catania, ha disposto lo stato di fermo per 19 persone, indagate per presunta appartenenza a un pericoloso gruppo criminale responsabile di traffico di migranti e collegato con organizzazioni illegali in Turchia e Grecia.

Il reato ipotizzato è quello di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Il provvedimento è stato eseguito nelle città di Bari, Milano, Torino e Ventimiglia (provincia di Imperia, in Liguria) dalle squadre mobili dei capoluoghi interessati e dalla centrale operativa.


È stata fatta luce, come riporta Ansa, su un vero e proprio “anello di congiunzione” che agevolava il percorso dei migranti verso le mete dell’Europa attraverso una “rotta orientale”.

Quest’ultima, nello specifico, collegherebbe stati quali Afghanistan, Pakistan, Iran, Turchia, Grecia e, appunto, Italia.

Immagine di repertorio