Catania, tra scuola e viabilità in tilt. Presidente Buceti: “Serve un piano del traffico per il IV Municipio”

Catania, tra scuola e viabilità in tilt. Presidente Buceti: “Serve un piano del traffico per il IV Municipio”

CATANIA – Nel tratto di circonvallazione compreso tra il viale Bolano e il viale Usodimare serve immediatamente un piano del traffico per evitare il blocco della viabilità e le code chilometriche nella principale porta d’ingresso a Catania.

Questa la proposta che il presidente del IV Municipio Erio Buceti fa a Palazzo degli Elefanti.


Ringraziamo il sindaco Pogliese per tutti gli sforzi che l’amministrazione sta compiendo per migliorare il volto e rendere più decorosa la circonvallazione di Catania – afferma Buceti – contemporaneamente serve maggiore presenza delle pattuglie della polizia municipale per impedire che il traffico vada in tilt con interi quartieri, come San Nullo o Cibali, letteralmente paralizzati dalle auto in coda”.

L’apertura del nuovo anno scolastico comporta un enorme aumento del flusso veicolare con migliaia di genitori in movimento per accompagnare i figli a scuola. Vanno quindi monitorate via Sebastiano Catania, via Sabato Martelli Castaldi, in via Don Minzoni, viale Benedetto Croce e il viale Fratelli Vivaldi.

In questo contesto è determinante un efficace sistema di controlli e pattugliamenti delle Forze dell’Ordine nei principali snodi viari del IV Municipio.

Il nostro territorio è caratterizzato da un forte pendolarismo – conclude Buceti – oggi serve un piano a lungo termine che preveda possibili alternative al traffico attuale. Soluzioni a cui si deve aggiungere necessariamente l’incentivazione all’uso, da parte dei cittadini, degli autobus e della linea metropolitana di San Nullo per raggiungere la scuola o il posto di lavoro. Solo così si potrà creare una mobilità alternativa e dare respiro al flusso veicolare di San Giovanni Galermo, San Nullo e Cibali”.