Catania Pride 2021, stop alle incertezze: via libera alla manifestazione del 4 settembre ma in forma statica

Catania Pride 2021, stop alle incertezze: via libera alla manifestazione del 4 settembre ma in forma statica

CATANIA – Stop alle incertezze, la manifestazione clou del Catania Pride 2021 si farà e sarà in forma statica. Sabato 4 settembre, dalle 17 alle 21, il lungomare di Ognina pedonalizzato si tingerà dei colori dell’arcobaleno, da piazza Europa a piazza Mancini Battaglia, con punto di réunion in piazza Nettuno.

Il circuito individuato dall’organizzazione si estende in oltre 2 chilometri e mezzo di strada, così da evitare eventuali assembramenti dovuti a una presenza cospicua di partecipanti.


Dunque, via libera a musica, striscioni, megafoni e bandiere arcobaleno: tutti elementi caratterizzanti del Catania Pride, non certo per una mera questione folkloristica: la gioia e il “rumore” (slogan di questa edizione), rappresentativi della manifestazione stessa, sono caratteristiche proprie di diritti urlati in faccia a quanti vorrebbero sopprimere esistenze diverse dalla propria.

Il Pride non è una cerimonia e nemmeno uno spettacolo o un evento privato nel quale può essere contingentato l’ingresso, bensì si tratta di una manifestazione politica di rivendicazione di diritti e libertà.

Consentirne lo svolgimento nello spazio più ampio della città, con la possibilità di distanziamento, con le dovute misure di sicurezza e con i dispositivi di protezione è stata una scelta di buon senso dell’intera comunità istituzionale.

Pertanto, il Comitato organizzativo del Catania Pride 2021 ringrazia l’amministrazione comunale, la Questura e tutti coloro che hanno mostrato interesse per l’istanza.

Si chiede a tutti i partecipanti di indossare la mascherina ed evitare assembramenti. Appuntamento a sabato 4 settembre, per manifestare gioiosi, come meglio si sa fare, nel pieno rispetto della salute pubblica.