Catania, paninaro incendiato in piazza dei Martiri: uomo apre bombole e ruba birre

Catania, paninaro incendiato in piazza dei Martiri: uomo apre bombole e ruba birre

CATANIA – Nella nottata odierna la Polizia di Stato ha arrestato M.R., 42 anni, per i reati di incendio doloso e furto aggravato. Nello specifico, è pervenuta alla sala operativa della questura, sulla linea di emergenza, la segnalazione relativa a un uomo che stava appiccando un incendio all’interno di un furgone adibito alla vendita di panini parcheggiato in piazza dei Martiri, a Catania.

Pertanto, la segnalazione è stata immediatamente diramata alle Volanti impegnate nel controllo del territorio, che sono arrivate sul luogo della segnalazione, appurando che l’incendio era già divampato nella parte anteriore del mezzo, sul quale stava armeggiando l’uomo segnalato.


Quest’ultimo alla vista della polizia ha tentato una breve fuga appiedato, ma è stato immediatamente bloccato e trovato in possesso di tre bottiglie di birra rubate dal furgone e di un accendino usato per appiccare le fiamme. Dopo aver fermato il soggetto, che rivelava di aver aperto alcune bombole di gas, i poliziotti hanno chiesto l’intervento dei vigili del fuoco e nell’attesa del loro arrivo si sono prodigati per spegnere l’incendio utilizzando gli estintori in dotazione alle autovetture di servizio.

Poco dopo è giunta sul posto una squadra di pompieri, che hanno spento le fiamme e messo in sicurezza il mezzo, confermando di aver trovato due bombole con la valvola di sicurezza aperta. Sul posto è stato fatto intervenire anche il personale dipendente della polizia Scientifica per i rilievi del caso.

Il soggetto è stato quindi arrestato per i reati di incendio doloso e furto aggravato, mentre il proprietario del furgone, contattato telefonicamente, si è presentato in questura per la formalizzazione della denuncia.

Immagine di repertorio