Catania, notte di furti e spacchi per le auto parcheggiate nel centro storico: arrestato l’autore

Catania, notte di furti e spacchi per le auto parcheggiate nel centro storico: arrestato l’autore

CATANIA – La Polizia di Stato ha arrestato il catanese G.F., 32enne, per tentato furto aggravato.

Nel corso della notte, personale delle Volanti ha arrestato il predetto G.F., denunciato all’autorità giudiziaria anche per la ricettazione di alcuni oggetti di probabile provenienza delittuosa, a seguito di segnalazione giunta sulla linea di emergenza relativa ad un soggetto intento ad armeggiare all’interno di un’autovettura parcheggiata nella zona centro storico e, precisamente in via San Giuseppe al Duomo.


Gli operatori sono intervenuti e sono riusciti a bloccare il malfattore, che sorpreso all’interno del veicolo tentava invano di fuggire appiedato.

Dopo aver infranto il finestrino dell’auto con un coccio di ceramica, aveva divelto la plancia e la cornice del contachilometri nel tentativo di asportare il computer di bordo touch screen. Lo stesso è stato trovato in possesso di una serie di oggetti, di cui non riusciva a provare la legittima provenienza.

Si è scoperto, così, che erano stati rubati poco prima da un’altra autovettura parcheggiata nella vicina via Garibaldi; alcuni di essi sono stati riconosciuti dal proprietario e a lui restituiti in sede di formalizzazione della denuncia.

Peraltro, l’uomo aveva tentato di effettuare il furto anche su un’altra autovettura parcheggiata in via Garibaldi e aveva desistito perché messo in fuga dal proprietario il quale si era affacciato al balcone di casa dopo aver sentito strani rumori in strada.

Dell’avvenuto arresto è stato notiziato il pubblico ministero di turno che ha fissato la celebrazione dell’udienza direttissima per la giornata di domani.