Catania, non si rassegna alla fine della relazione: danneggia citofono dell’ex compagna, arrestato

Catania, non si rassegna alla fine della relazione: danneggia citofono dell’ex compagna, arrestato

CATANIAArrestato un noto pregiudicato colto in flagranza del reato di evasione.

Il soggetto, sottoposto agli arresti domiciliari nella propria abitazione in via delle Calcare, a Catania, è stato individuato dagli agenti sulla pubblica via. Poco prima di essere fermato si era recato nell’abitazione della ex compagna con l’intento di accedervi, danneggiando peraltro l’impianto citofonico dell’appartamento.


L’uomo già si era reso autore del reato di maltrattamenti nei confronti della propria ex convivente. La donna si è recata quindi negli uffici della Questura, per formalizzare la denuncia nei confronti dell’ex compagno. Pertanto l’uomo è stato deferito in stato di libertà per i reati di maltrattamenti e danneggiamento.

Dei fatti è stato informato il P.M. di turno che ha disposto che l’uomo venisse trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura in attesa del giudizio per direttissima, previsto per la mattinata odierna.

Posteggiatori nel mirino dei controlli

Nell’ambito dell’implementazione dei servizi di controllo del territorio, personale delle Volanti, nell’arco della giornata di ieri ha denunciato in stato di libertà quattro posteggiatori abusivi per inosservanza del provvedimento del divieto di accesso alle aree urbane. Gli stessi, tutti recidivi, sono stati individuati in diverse zone del centro storico, in modo particolare nelle ore serali, in concomitanza del maggior flusso di auto dovuto alla “movida“.

Immagine di repertorio