Catania, la riapertura della Metropolitana dipende dai passeggeri. Fiore: “Aspettiamo crescita della domanda”

Catania, la riapertura della Metropolitana dipende dai passeggeri. Fiore: “Aspettiamo crescita della domanda”

CATANIA – Non c’è ancora nulla di certo per quanto riguarda la futura riapertura della Metropolitana di Catania e il ripristino del regolare servizio di trasporto pubblico etneo. L’emergenza da Covid-19 attualmente in corso nel nostro Paese ha portato alla sospensione delle corse della metro cittadina.


Una chiusura avvenuta lo scorso 13 marzo, a seguito delle disposizioni emesse dal Governo in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica, con rallentamenti sui cantieri dove sono in corso d’opera i lavori per la realizzazione delle nuove fermate.


Abbiamo attivato un servizio sostitutivo di mezzi su gomma“, ricorda a NewSicilia Salvatore Fiore, direttore generale della Ferrovia Circumetnea. “Quando la domanda ricrescerà riattiveremo il servizio della Metropolitana“, precisa Fiore.

Al momento, secondo le ultime indicazioni, la sospensione del servizio dovrebbe mantenersi ufficialmente fino a domenica 3 maggio, ultimo giorno di lockdown nazionale in vista della fatidica “Fase 2” che dovrebbe riportare alla lenta riapertura del Paese e la graduale ripresa delle attività.

In attesa della crescita della domanda restano ancora da stabilire, comunque, le strategie che potrebbero garantire il ritorno alla piena efficienza della Metropolitana etnea, pur sempre nel rispetto del divieto di assembramento. Per queste e altre previsioni, secondo Salvatore Fiore, l’unica soluzione è quella di aspettare “la prossima settimana“.

Immagine di repertorio