Catania, il lupo perde il pelo ma non il vizio: da poco scarcerato, in casa oltre 1 Kg di cocaina

Catania, il lupo perde il pelo ma non il vizio: da poco scarcerato, in casa oltre 1 Kg di cocaina

CATANIA – La polizia di Stato ha arrestato il pluripregiudicato catanese D.V. di 29 anni perché ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di cocaina.

Nella tarda mattinata del 3 agosto i Falchi della Squadra Mobile stavano effettuando un servizio di monitoraggio nel rione di San Cristoforo, a Catania, quando la loro attenzione è stata attirata da un movimento sospetto in via Colomba. Il proprietario di casa infatti dopo essere uscito dalla propria abitazione e aver percorso qualche metro, alla vista della moto degli operatori, è tornato sui suoi passi frettolosamente.

Gli uomini della Squadra Mobile, sapendo che l’edificio in questione è tristemente noto per l’attività di spaccio di droghe pesanti, hanno deciso di bloccarlo e procedere al controllo. Immediatamente si è capito, vista l’immotivata agitazione del soggetto, di avere fatto centro.

L’appartamento infatti era in uso a un 29enne pluripregiudicato, coinvolto nel blitz “Colomba” che aveva disarticolato il fortino dello spaccio sito nell’omonima via. L’uomo condannato ad oltre 7 anni di carcere era stato da pochi mesi scarcerato.

La perquisizione domiciliare ha consentito di trovare all’interno della stanza in uso al pregiudicato uno zaino dove era occultato un “panetto” di oltre un chilo di cocaina pura insieme ad altre confezioni in sottovuoto per un peso complessivo di più di 1.600 grammi complessivi nonché svariato materiale per pesare la droga. La sostanza stupefacente avrebbe fruttato decine se non centinaia di migliaia di euro.

Il 29enne è stato quindi arrestato e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa della udienza di convalida dinnanzi al giudice per le indagini preliminari.