Catania, defibrillatore semi automatico in centro: l’iniziativa dei familiari del giovane Raffaele Barresi morto per arresto cardiaco

Catania, defibrillatore semi automatico in centro: l’iniziativa dei familiari del giovane Raffaele Barresi morto per arresto cardiaco

CATANIA – Continuano positivamente le iniziative del progetto “Il cuore di Raffaele”. Il nome del progetto è in memoria del giovane Raffaele Barresi scomparso lo scorso anno per un attacco cardiaco mentre si trovava a scuola.

L’iniziativa stavolta consiste nell’istallazione di un defibrillatore semi automatico in piazza Vincenzo Bellini donato dai familiari del giovane Raffaele Barresi. Lo strumento sanitario è stato installato nei giorni scorsi dal Comune. Giorno 28 alle ore 11, sempre in piazza, vi sarà la simulazione, effettuata dai volontari e dagli studenti già formati al primo soccorso all’uso del defibrillatore, di un avvento avverso.


Saranno presenti il presidente della Commissione Consiliare Sanità Sara Pettinato, promotrice dell’iniziativa, l’assessore al Centro Storico Michele Cristaldi e i familiari di Raffaele Barresi.

Immagine di repertorio