Catania, barca abbandonata tra i rifiuti. Buceti: “Combatteremo gli incivili e vinceremo questa lotta”

Catania, barca abbandonata tra i rifiuti. Buceti: “Combatteremo gli incivili e vinceremo questa lotta”

CATANIA –L’imbarcazione abbandonata tra i rifiuti in via Don Gnocchi a Trappeto Nord è un gesto inqualificabile da parte di criminali che non meritano altro se non il generale biasimo dell’intera collettività“, afferma il presidente del IV Municipio Erio Buceti.

La scena ripresa da moltissimi gruppi social rischia però di colpevolizzare un’intera comunità che in questi ultimi mesi, da San Giovanni Galermo a Cibali, passando per Trappeto Nord e San Nullo, sta compiendo enormi sforzi per restituire decoro, vivibilità e pulizia in una parte di Catania che per troppi anni ha vissuto in prima linea la piaga dell’abbandono illegale e abusivo dei rifiuti“, prosegue.


Oggi la raccolta differenziata sta producendo risultati eccellenti e con la prossima istallazione di telecamere di sicurezza anti-discariche sarà dato scacco matto a questi ‘signori’ che insudiciano il IV Municipio“, sottolinea.

E ancora: “La radicale inversione di tendenza, rispetto al passato, che il sottoscritto, e l’intero consiglio, porta avanti in piena partnership con l’amministrazione comunale, la Super Eco Srl e gli stessi cittadini che hanno sposato in pieno il nostro progetto non può essere vanificata da questi delinquenti che vanno puniti in modo esemplare dalle forze dell’ordine“.

Noi non ci faremo scoraggiare, non faremo passi indietro perché la strada per avere un territorio a misura d’uomo è già stata tracciata. Noi combatteremo questi incivili e vinceremo questa lotta antidiscarica abusiva“, conclude Buceti.