Catanese vìola più volte i domiciliari: ritorna in carcere Concetto Francesco Greco

Catanese vìola più volte i domiciliari: ritorna in carcere Concetto Francesco Greco

CATANIA – Nel pomeriggio del 22 giugno scorso, il personale delle Volanti dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico ha eseguito nei confronti di Concetto Francesco Greco l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa in data 21 giugno dalla Corte di Appello di Catania in aggravamento della precedente misura cautelare degli arresti domiciliari.


In particolare, l’arrestato, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico per essere stato condannato in primo grado per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali ed evasione, più volte si è allontanato arbitrariamente dalla sua abitazione come accertato dalle volanti che non lo avevano trovato presente in casa in occasione di alcuni controlli.


Pertanto, l’autorità giudiziaria ha accolto la richiesta di aggravamento della misura cautelare, visto che gli arresti domiciliari non erano idonei a soddisfare le esigenze cautelari del caso concreto.

Inoltre nella mattinata, il personale del nucleo moto Volanti dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico ha sanzionato un soggetto, V.A., 41 anni, in quanto sorpreso a esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo in via De Simone. All’uomo è stato notificato il provvedimento di allontanamento dal luogo.

Immagine di repertorio