Catanese “perde il pelo ma non il vizio”, continuava a spacciare nonostante i domiciliari

Catanese “perde il pelo ma non il vizio”, continuava a spacciare nonostante i domiciliari

CATANIA – È stato denunciato dai carabinieri di Catania, un 24enne catanese accusato di detenzione ai fini di spaccio sostanze stupefacenti.

I militari, avvalendosi dei risultati forniti da un’attività speditiva info investigativa, si sono presentati a casa del giovane sospettato di detenere e spacciare droga.


Le ricerche, effettuate all’interno dell’abitazione, hanno fornito ai carabinieri riscontri in merito all’attività di spaccio.

Il 24enne ha “spontaneamente” consegnato ai militari un barattolo che teneva in camera da letto contenente 12 grammi di marijuana già suddivisa in dosi oltre al un bilancino di precisione e materiale vario idoneo al confezionamento della sostanza stupefacente.

Le attività di perquisizione proseguite nelle altre stanze hanno consentito di trovare sul tavolo della cucina la somma di denaro contante di 563 euro ritenuta provento di spaccio.

Il giovane, detenuto ai domiciliari all’interno dell’abitazione, aveva anche installato un impianto di videosorveglianza, sottoposto a sequestro, costituito da una telecamera collegata ad un televisore che gli consentivano di monitorare l’esterno della casa.