Casa di spaccio a Picanello. Segnalazione all’app attiva i Falchi: arrestato pusher

Casa di spaccio a Picanello. Segnalazione all’app attiva i Falchi: arrestato pusher

CATANIA – La Polizia di Stato ha arrestato Emmanuele Salvatore Tosto (28 anni), per detenzione ai fini di spaccio di  cocaina e marijuana.


In particolare, nella giornata di ieri, una segnalazione pervenuta sull’applicazione YOU POL ha indicato un appartamento sito nel quartiere catanese di Picanello, quale possibile casa di spaccio.


Emanuele Salvatore Tosto, 28 anni

I Falchi hanno quindi deciso di effettuare un veloce appostamento e al momento opportuno sono riusciti a guadagnarsi l’accesso nell’abitazione per procedere a una perquisizione.

Il proprietario di casa sorpreso e oramai impossibilitato a disfarsi di quanto detenuto ha quindi indicato agli operatori dove custodiva la sostanza stupefacente.

All’interno di un borsone utilizzato per andare a giocare a calcetto sono stati quindi trovate due pietre di cocaina del peso di 40 grammi, mentre ben occultate in uno sgabuzzino sono state trovate alcune dosi di marijuana già confezionata e ulteriore marijuana sfusa per un peso di ulteriori 40 grammi, un kit professionale per pesare e confezionare la sostanza stupefacente, comprensivo di apparecchio per preparare le dosi “sottovuoto” e alcune centinaia di euro in contanti.

L’uomo è stato quindi arrestato e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria.