Autostrada Catania-Ragusa ancora in forse: sit-in il prossimo 11 maggio

Autostrada Catania-Ragusa ancora in forse: sit-in il prossimo 11 maggio

RAGUSA – Torna a far discutere il caso relativo alla realizzazione dell’autostrada Catania-Ragusa.

Le notizie che giungono dal Cipe a Roma non promettono nulla di buono e, per il prossimo 11 maggio, le sigle sindacali di Ragusa hanno indetto uno sciopero con contestuale sit-in per dire la loro in favore della definitiva approvazione per l’opera, attesa ormai da moltissimo tempo.

All’iniziativa aderiranno anche Confcommercio, Ance, Confagricoltura, Casa, Confindustria, Confartigianato e Fnaarc. 

Il Cipe si riunirà a breve e i rappresentanti delle sigle sindacali, Giuseppe Scifo (Cgil), Paolo Sanzaro (Cisl) e Stefano Munafò (Uil), assieme ai loro rami di categoria edili, hanno sottolineato come l’opera non si possa più attendere e come la protesta partirà dal capoluogo ibleo per poi spostarsi lentamente a Lentini, nel Siracusano.

Paolo Gallo, segretario generale della Filca Cisl Ragusa-Siracusa, ha focalizzato la propria attenzione sul fatto che la zona è ancora priva di un vero e proprio collegamento infrastrutturale strategico.

Immagine di repertorio