Assemblea dei sindacati al Consorzio di Bonifica, Mazzeo: “Il direttore Bizzini non dà segnali”

Assemblea dei sindacati al Consorzio di Bonifica, Mazzeo: “Il direttore Bizzini non dà segnali”

CATANIA – Stipendi arretrati, un cronoprogramma che ancora non esiste per i lavoratori stagionali e lavori che vengono affidati alle ditte private. Questi i temi trattati nell’assemblea di questa mattina nella sede del Consorzio di Bonifica di Catania alla presenza dei sindacati Flai Cgil, Fai Cisl e Filbi Uil e con la partecipazione di impiegati, operai a tempo indeterminato e lavoratori stagionali.

Problemi ai quali il direttore dell’ente catanese, Fabio Bizzini, non dà alcuna risposta malgrado sia stato sollecitato più di una volta. Gli stipendi non vengono percepiti da due mesi e il rientro degli operai stagionali e la programmazione del lavoro non sono stati ancora stabiliti.

A completare il quadro i lavori per la sistemazione delle tubature e dei canali di scolo che vengono affidati a società private, con la conseguenza che i lavoratori stagionali rimangono fuori e chiudono la campagna con largo anticipo.

Il responsabile sindacale aziendale Flai Cgil, Agatino Mazzeo, spiega l’andazzo attuale e sottolinea come per il prossimo 21 marzo siano previsti uno sciopero e un incontro in prefettura, quest’ultimo in caso di mancata risposta da parte del direttore.

“Il direttore Bizzini non dà segnali nonostante noi avessimo cercato un dialogo con lui – afferma Mazzeo – per sapere il cronoprogramma, come ci dobbiamo muovere al rientro degli stagionali e quando vedremo le ultime due mensilità. Per giorno 21 marzo stiamo proclamando lo sciopero e se non si fa vedere andremo dal prefetto. Inoltre ha chiamato delle ditte private per eseguire i lavori sulle tubature e aggiustare i pezzi tagliando fuori gli stagionali, che chiudono la campagna con 131 giornate. Le altre 20 invece vengono registrate solo all’Inps. Se i canali di scolo non vengono sistemati è inutile farci entrare fra qualche mese e dare l’acqua”.

Immagine di repertorio