“Vaccino, un diritto per chi lavora”, nuovo point vaccinale voluto da Cgil

“Vaccino, un diritto per chi lavora”, nuovo point vaccinale voluto da Cgil

CATANIA – Nasce un punto vaccinale in Cgil.  “Vaccino, un diritto per chi lavora” è il titolo della campagna promossa dalla Cgil che inaugura un punto vaccinale in via Crociferi 40, sede del sindacato. L’hashtag che sarà utilizzato sui social è #VACCINIAMOCI.

Il servizio, fortemente voluto dalla segreteria confederale, organizzato in collaborazione con l’ASP, interesserà sia i lavoratori iscritti alla Cgil che saranno coinvolti anche grazie alle singole categorie del sindacato, sia i non iscritti che in orari di ufficio potranno contattare la segreteria telefonando dal lunedì al venerdì in orari di ufficio, allo 095719811.


In via Crociferi 40 abbiamo già allestito un’apposita stanza utilizzata in altre occasioni a scopi sanitari – spiega il segretario generale della Camera del Lavoro, Carmelo De Caudo –  e la nostra segreteria è già pronta a ricevere le chiamate. L’utente dovrà lasciare i propri dati e recapiti e sarà richiamato per conoscere la data e l’orario del suo vaccino. Ma il numero più alto di accessi al vaccino li attendiamo proprio dai luoghi di lavoro dove i nostri rappresentanti faranno un gran lavoro di squadra per organizzare il servizio nel nostro punto vaccinale”.

Nei giorni scorsi il generale della Cgil nazionale Maurizio Landini, ha sottolineato che “è un atto di giustizia assicurare l’accesso al vaccino e alle cure per tutti ma è anche un interesse globale di tutti i Paesi per evitare che l’arrivo di nuove varianti vanifichi i risultati delle campagne vaccinali. Serve per garantire il diritto alla salute, serve per garantire la ripresa economica“.

Fonte foto Regione Siciliana