Commemorazione defunti al Cimitero di Gravina: modifiche alla viabilità e protocolli anti Covid

Commemorazione defunti al Cimitero di Gravina: modifiche alla viabilità e protocolli anti Covid

GRAVINA DI CATANIA – L’amministrazione comunale di Gravina di Catania, guidata dal sindaco Massimiliano Giammusso, comunica che in occasione della commemorazione dei defunti ha attuato delle misure che disciplinano gli orari e le modalità di accesso al cimitero comunale. Sono state adottate inoltre delle modifiche temporanee alla circolazione viaria nelle strade maggiormente interessate dal traffico da e per il campo santo.


“In occasione della ricorrenza commemorativa dei defunti, molto sentita dalla nostra comunità, abbiamo deciso di adottare delle misure che permettano ai cittadini di recarsi al cimitero e che allo stesso tempo garantiscano un rigoroso rispetto dei protocolli anticontagio – ha spiegato il primo cittadino – l’ingresso sarà contingentato e avverrà solo previa misurazione della temperatura corporea. Si potrà rimanere allinterno della struttura per un tempo massimo di 30 minuti, così come sarà disciplinato il numero delle persone che potranno essere presenti all’interno della vecchia cappella comunale e nelle confraternite private. Colgo l’occasione per ringraziare i tre parroci di Gravina che hanno ritenuto, con grande sensibilità, di non celebrare la consueta benedizione per evitare assembramenti”.

A illustrare i dettagli dei protocolli è stato l’assessore con delega al Cimitero, Enzo Santoro, che afferma: Sabato 31 ottobre, domenica 1 e lunedì 2 novembre il cimitero resterà aperto dalle 7 alle 18 a orario continuato. È obbligatorio indossare la mascherina e l’igienizzazione delle mani, verrà misurata la temperatura e sarà inibito l’ingresso a chi presenta sintomi influenzali e respiratori e una temperatura corporea uguale o superiore ai 37,5° verrà effettuata la registrazione delle generalità dei visitatori nell’eventuale esigenza di tracciamento dei contatti. Sarà consentito un numero massimo di 150 visitatori per volta all’interno del cimitero, 40 visitatori per volta all’interno della vecchia cappella comunale, 10 persone per volta all’interno delle Confraternite private e 1 persona per volta nelle cappelle di famiglia e nei luoghi chiusi”.


A completare il quadro dei provvedimenti adottati per garantire la massima sicurezza durante i giorni della commemorazione dei defunti sono le modifiche temporanee alla circolazione viaria, illustrate dal vicesindaco con delega alla Viabilità, Rosario Condorelli, che spiega: “Per i giorni 31 ottobre, 1 e 2 novembre 2020 saranno istituite le seguenti variazioni alla circolazione stradale: senso unico di marcia in via Santa Maria dei Monti, nel tratto compreso tra via Gramsci e via Monti Arsi in direzione ovest-est; senso unico di marcia in via Monti Arsi nel tratto compreso tra via Santa Maria Dei Monti e via Gramsci in direzione nord-sud; divieto di sosta in via Santa Maria dei Monti nel tratto compreso tra via Gramsci e via Monti Arsi“.

“Anche in questa occasione desidero sottolineare lo straordinario impegno della nostra polizia municipale – ha concluso il sindaco Giammusso – così come dei custodi del cimitero, del 5° Servizio Manutenzioni e, naturalmente, del 7° Servizio”.