Bronte, avviata la vaccinazione per i bambini. Il sindaco: “Fondamentale proteggerli”

Bronte, avviata la vaccinazione per i bambini. Il sindaco: “Fondamentale proteggerli”

BRONTE –  Alla fine invece che in ospedale il punto vaccinale pediatrico è stato istituito nell’Hub di Bronte di viale Catania, realizzando un percorso totalmente dedicato ai bambini da 5 ad 11 anni che, più che un centro medico, sembra un asilo nido.

Ad accogliere i bambini, infatti, ci sono palloncini colorati, infermieri e medici vestiti da supereroi o con i costumi dei personaggi della Disney. Alla fine ai bambini viene rilasciato pure un ambito attestato di coraggio.


Il servizio è già iniziato – afferma l’assessore all’Emergenza Covid, Angelica Prestianni È già venuto a vaccinarsi un bambino di 5 anni. Il direttore sanitario del distretto, il dott. Antonio Salanitri ha deciso di far trovare ai bambini un ambiente sereno e festoso con palloncini e caramello. È stato bello vedere inoltre gli operatori travestiti con costumi colorati. E visto che c’era pure della musica, ai bambini più che a vaccinarsi è sembrato andare ad una festa“.

“Sono stati loro a dare coraggio alle mamme ed in molti non volevano andare più via. Ringrazio anche il responsabile dell’Hub vaccinale, Nuccio Mollica. Speriamo – conclude l’assessore Prestianni – che i bambini che già si sono vaccinati invoglino gli altri compagnetti a farlo”.

Ringrazio anch’io – afferma l’assessore Marco Samperiil direttore Salanitri ed il responsabile dell’Hub Mollica. Ma soprattutto ringrazio tutti genitori che con coraggio, accompagnando i propri figli a vaccinarsi, contribuiscono a liberarci da questo terribile virus”.

Il sindaco Pino Firrarello:L’idea di istituire questo grande hub vaccinale a Bronte si è rivelata vincente. Quando ho appreso che i bambini di Bronte e del territorio per vaccinarsi dovevano andare a Biancavilla non ho perso un solo secondo. Ho immediatamente telefonato al commissario Covid Pino Liberti, che ringrazio, e dopo appena qualche minuto di conversazione abbiamo trovato la soluzione”.

“All’inizio Liberti aveva deciso di far vaccinare i bambini nell’ospedale di Bronte ed esattamente nel reparto di Pediatria, poi a seguito di alcuni problemi tecnici è stato deciso di ricavare uno spazio indipendente per i bambini nel nostro grande Hub vaccinale. Ringrazio tutti coloro che si sono adoperati affinché questo servizio iniziasse. Mi fa piacere constatare che i bambini sono accolti in maniera festosa. Inutile ricordare quanto sia fondamentale proteggere ogni singolo bambino da questo maledetto virus”, conclude.

E chiunque volesse far vaccinare i propri figli deve prenotarsi nella piattaforma generale.