Catania – Catanzaro 1 – 2: Il Catania non ci sta, e nemmeno i tifosi.

Catania – Catanzaro 1 – 2: Il Catania non ci sta, e nemmeno i tifosi.

Non chiedeteci come siamo riusciti a perdere un incontro che meritavamo almeno di pareggiare. Errori determinanti sia in difesa, sia in attacco è vero… ma la sconfitta è un risultato più che bugiardo. Inoltre, cervellotiche decisioni arbitrarli sono state quel quid in più che hanno fatto pendere, ingiustamente, la bilancia a favore dei calabresi. Che l’incontro non fosse una passeggiata, lo si era compreso già nel primo tempo con un Catanzaro che dava parecchio filo da torcere agli etnei. Poi, già dal secondo minuto della ripresa, con l’inopinato vantaggio degli avversari su errore della difesa rossazzurri, l’incontro è stato tutto una salita. Ma la reazione degli uomini di Baldini c’è stata anche dopo aver subito il doppio svantaggio accorciando le distanze su rigore, manco a dirlo, con il solito Moro. Alla fine è stata tutta una “rissa”  dove l’arbitro non è più riuscito a tenere in pugno l’incontro con incomprensibili decisioni che hanno scaldato gli animi più del dovuto, e con un pubblico che non ha mai smesso, giustamente, di protestare. Ma il risultato non cambia e adesso bisogna davvero pensare a fare più punti possibili per evitare un “pericoloso” finale di campionato…

 


19:25 – Applausi da parte del pubblico a fine gara all’indirizzo della formazione etnea che non meritava di certo questa sconfitta

51′- L’arbitro decreta la fine dell’incontro tra le proteste generali da parte del pubblico ma anche dei giocatori per un arbitraggio tutto da decifrare…

48′- Errore del Catania ma il Catanzaro non riesce ad approfittarne

47′- Calcio d’angolo per il Catania ma nulla di fatto

45′- Concessi 5 minuti di recupero 

44′- Ammonito Cataldi mentre c’è un doppio cambio nel Catanzaro: Vazquez esce fuori e al suo posto entra Gatti. Anche Sounas esce ed entra Cinelli 

43′-Rissa al centrocampo, oramai il Catanzaro cerca di perdere tempo in tutti modi

42′- Gioco molto scomposto con iniziative personali da parte di entrambe le formazioni ma la stanchezza si fa sentire

38′- Doppio cambio nel Catania: esce Biondi al suo posto entra Bianco, mentre Cataldi entra al posto di  Rosaia. Cambio anche nel Catanzaro ex per ex: esce Maldonado entra Welbewck 

37′- Ammonito Monteagudo per fallo su un avversario

35′- Cosa ha mancato Sipos! Dopo aver rubato palla al centrocampo, su errore degli avversari, e aver saltato anche il portiere è stato anticipato da Scognamillo al momento del tiro in una porta vuota! 

34′-Cross del Catania ma Branduani para facilmente

33′- Altra punizione per gli avversari, stavolta poco fuori l’area rossazzurra, batte Maldonado ma la palla va sul fondo accompagnata dai fischi da parte del pubblico

33′- Punizione per il Catanzaro per fallo su Martinelli

30′- Tiro da parte di un giocatore del Catanzaro ma Sala para facilmente a terra

28′- Doppio cambio nel Catanzaro: Bjarkason per Vandeputte, fuori anche Biasci al suo posto entra Bombagi 

27′- Tiro di Simonetti dopo un’azione Moro – Greco ma il portiere para facilmente

25′- Pressione del Catanzaro che fa anche melina perdendo tempo per un presunto dolore che richiederebbe l’intervento dei sanitari

21′- Calcio d’angolo per il Catanzaro che non ci sta ma il Catania reagisce colpo su colpo

19′- Ancora un cambio nelle file etnee: Simonetti al posto di Ropolo

16′- Batte Moro ed è gol! Ventesima rete dell’attaccante rossazzurro! 

15′- Tiro di Sipos il portiere respinge, prende la palla Russotto che viene messo giù ed è rigore! 

15′- Ammonito Ropolo per proteste che chiedeva il secondo giallo per Martinelli 

12′- Doppio cambio nel Catania:  Provenzano esce ed entra  Sipos, esce anche Russini al suo posto Russotto  

11′- Grave errore di Albertini che perde palla e Vandeputte mette dentro per un incolpevole Sala

10′- Ammonito  Martinelli per aver atterrato un giocatore etneo e punizione per il Catania su buona posizione. Battuta la stessa da Russini prova ad emulare il gol d’andata ma la barriera respinge 

9′- Un indemoniato Bayeye mette in diffiolcta la difesa del Catania che si salva

8′- Ammonito Provenzano per fallo su Sounas 

7′- Biondi cerca di fare salire la squadra anche per dare respiro alla difesa ma nulla di fatto

5′- Ancora Catanzaro sulle ali dell’entusiasmo del vantaggio, tiro pericoloso dopo una buona azione

2′- Corta respinta da parte della difesa etnea, prende il pallone Biasci che tira al volo e mette all’angolo destro di Sala che non può fare nulla per impedire il vantaggio del Catanzaro 

1′- L’arbitro da il via alla seconda frazione di gioco. Batte il Catania.

Commento alla fine del primo tempo 

Osso duro il Catanzaro di Vivarini che ha messo non poche volte in difficoltà la retroguardia rossazzura che stavolta ha retto bene. Qualche buona ripartenza da parte degli uomini di Baldini è stato l’unico argine alle veementi iniziative calabresi. Peccato per le non poche dubbie decisioni da parte del direttore di gara: mancata concessione di un rigore compresa. Cosa s’inventerà Baldini nel secondo tempo?

 

Primo tempo

45′- L’abitro decreta la fine del primo tempo senza nessun recupero 

44′- Quarto ammonito nelle fila del Catanzaro, l’ex Maldonado si becca il giallo per brutto fallo da dietro su Rosaia 

42′- Primo ammonito nelle file del Catania, anche Claiton nella lista dei cattivi

39′- Ennesimo cartellino giallo, stavolta a finire sulla lista dei cattivi è Biasci per fallo su Rosaia 

37′- Fallo di Scognamillo su Moro e secondo cartellino giallo per i calabresi 

33′- Fallo su Moro e punizione per il Catania,  sullo sviluppo dello stesso i  rossazzurri ottengono un calcio d’angolo che non sortisce nessuna azione degna di nota

32′- Ancora Catanzaro con Verna che tira alto sulla traversa

31′- Tiro pericolosissimo di Vazquez che va di poco fuori alla destra di Sala

29′- Fuga in avanti di Russini che viene anticipato in calcio d’angolo

28′- Scatto di Biondi dopo aver rubato palla a Maldonado ma in area viene anticipato da un avversario

26′- Tiro al volo di Vandeputte che va abbondantemente   fuori

24′- Fallo di Vandeputte che rischia il secondo giallo

23′- Rimessa laterale per il Catania ma nulla di fatto

20′- Secondo calcio d’angolo per il Catanzaro, battuto lo stesso un colpo di testa di un giocatore avversario mette in fallo d fondo

19′- Comincia a farsi vedere anche il Catania che prova a spostare l’asse di gioco più in avanti

18′- Trattamento di “favore” da parte del pubblico all’indirizzo dell’ex Maldonado che fa di tutto per rendersi particolarmente antipatico…

16′- Maldonado atterra Albertini in area, inutile le proteste dei rossazzurri che chiedevano il rigore

15′- Ruba palla il Catanzaro a centrocampo, cross di Vandeputte ma lo stesso va fuori

13′- Primo giallo dell’incontro, ammonito Vandeputte per fallo da dietro su Biondi 

11′- Graziato Scognamillo per brutto fallo su Greco e non è il primo fallo del giocatore avversario

9′- Punizione per il Catania batte Russini e nessuno in area riesce a dare il tocco vincente

8′- Tiro di Vazquez ma Sala para a terra

7′- Calcio di  punizione per il Catanzaro ma nulla di fatto

5′- Ancora Catanzaro pericolosa in area ma Albertini fa buona guardia e mette fuori

4′- Ripartenza del Catanzaro ma la difesa etnea mette in calcio d’angolo, battuto lo stesso Verna colpisce di testa ma Greco impedisce che la palla vada in rete

2′- Il Catanzaro si fa pericoloso in area ma la difesa fa buona guardia

1′- Partiti , batte il Catanzaro

 

Catania

L’occasione è di quelle ghiotte come fare punti contro un atavico, tradizionale, avversario. Certo, non sarà mai come il derby con il Palermo, ma battere il Catanzaro ha sempre avuto una valenza in più rispetto ad altri incontri. Poi ci sarebbe anche da riscattare lo “scippo” di domenica in quel di Bari, ma cosa ancora più importante è mettere (tanto) fieno in cascina perché, tra diversi addii e arrivi ancora tutti da scoprire, assicuriamoci almeno un finale di campionato non al cardiopalmo.

Prepartita

17:28 – Un minuto di silenzio in ricordo di Ganni Di Marzio allenatore di entrambe le formazioni

17:25 – Squadre in campo

 

17:15 – In attesa del tifo organizzato…verranno?

 

17:09- Formazioni in campo per il riscaldamento

Cosa cambia…

Salutati Calapai e Maldonado, a cui auguriamo le migliori fortune, e con Pinto relegato ai box dal giudice sportivo, le novità rispetto alla formazione anti Bari sono: Sala al posto di un troppo incerto Stancampiano, Claiton, Ropolo e Rosaia. Inalterato l’attacco. Tra le file del Catanzaro fin dal primo minuto l’ex di turno Maldonado.

 

L’arbitro dell’incontro sarà il sig. Marco Monaldi di Macerata. Gli assistenti saranno il sig. Amir Salama (Ostia Lido) e Federico Votta (Moliterno). Mentre il quarto ufficiale sarà il Valerio Maranesi (Ciampino).

 

 

Prepartita

 

Le formazioni ufficiali 

CATANZARO (3-5-2) Branduani, Martinelli, Fazio, Scognamillo, Bayeye, Sounas, Maldonado, Verna, Vandeputte, Vazquez, Biasci

Allenatore: Vivarini

Catania (4-3-3): Sala; Albertini, Claiton, Monteagudo, Ropolo; Rosaia, Provenzano, Greco; Biondi, Moro, Russini

Allenatore: Baldini

 

Spulciando tra le curiosità…

ci si accorge che un classico come Catania – Catanzaro affonda radici nel lontanissimo passato attraversando, in sostanza, tutte le categorie tranne…la serie A e per adesso non crediamo, purtroppo,  che ci siano  i presupposti per colmare, a breve, questa lacuna.

 

Le statistiche ci dicono che…

ottimo è il bilancio che pende decisamente a favore dei colori nostrani. Dal 1946 sono ben 16 le vittorie del Catania e 5 quelle della squadra calabrese e 6 i pareggi. Ci auguriamo, stasera, di poter dire che il 17 ha portato bene. 

 

I giocatori verificano le condizioni del terreno di gioco 

 

Ennesimo appello alla società da parte della curva Nord…

 

Un eloquente striscione in curva Sud in ricordo di Gianni D Marzio

Amici di NewSicilia.it un caloroso saluto da Concetto Sciuto e benvenuti alla diretta testuale di Catania – Catanzaro, valida per la 24esima giornata del campionato di Serie C Girone C