Avellino – Catania 0 – 1: il riscatto è servito!

Avellino – Catania 0 – 1: il riscatto è servito!

Commento alla fine dell’incontro 

“Squadra di pazzi”, sono le prime parole di un gaudente Baldini che forse nemmeno lui credeva in un riscatto così immediato da parte dei suoi (fantastici) ragazzi. Catania molto attento nella prima metà di gioco a non subire così come a Foggia, e poi, nel secondo tempo, con un’azione estemporanea Sipos non fa rimpiangere Moro e mette dentro davvero un bel gol da attaccante puro. Alla fine possiamo dire che un Avellino un pò sotto tono, e un Catania in cerca del riscatto, sono stat i due motivi portanti di un incontro senza troppe emozioni se non il lampo che ci regala tre punti e una speranza in più in zona play off per un campionato ancora tutto da giocare.


 

Secondo tempo

90 + 6′ L’arbitro fischia la fine dell’incontro ed è 1 a 0 per  rozzazzurri! Proteste dei tifosi avellinesi all’indirizzo del tecnico bianco verde

90 + 5′- Punizione per l’Avellino vicino l’area etnea, batte Aloi ma la difesa etnea respinge. Adesso è un assedio con un Catania che si difende con accortezza

90 + 3′- Tiro di Murano alto sulla traversa

90 + 1′- Pericolo per il Catania con il pallone che danza davanti la linea di porta senza che nessuno giocatore avversario riesce a deviarla in rete

90′- Assegnati sei minuti di recupero

89′- Cambio nell’Avellino esce Rizzo entra Mocanu

87′- Pericoloso Plescia che impegna con un bel tiro Stancampiano che mette in corner con una bella parata

85′- Doppio cambio nel Catania: entrano Izco e Ropolo escono Simonetti e Rosaia 

84′- Cross di Murano ma va fuori. L ‘Avellino sembra stanco

82′- Cambio nell’Avellino entra Plescia esce Tito. Gautieri prova il tutto per tutto 

80′- Fuori Biondi per infortunio ma pronto a rientrare

79′- Giallo a Pinto per proteste 

77′- Giallo a Murano per fallo su Rosaia 

75′- Biondi prova con un tiro da fuori a sorprendere Forte ma il pallone va alto sulla traversa

74′- Naturalmente tanto Avellino che non ci sta e prova con veemenza a recuperare il gol di svantaggio

71′- Ancora cambi: nell’Avellino esce Ciancio entra Mastalli, esce Carriero entra Micovschi. Nel Catania esce Zanchi entra Pinto 

70′- Palo per un pallone che Cataldi voleva mettere fuori, il Catania rischia l’autorete

68′- Cambio nel Catania: entra Pino al posto di Russini. Baldini mette una pezza all’espulsione   

66′- Punizione per l’Avellino, batte Kragl e ottima parata di Stancampiano che si salva in corner

65′- Espulso Lorenzini per fallo da ultimo uomo 

63′- Grande Sipos che mette dentro un bel gol dopo un ottimo passaggio di Cataldi che mette il giocatore etneo in grado di prendere la mira tirare porta! 

62′- Rischia grosso il Catania con una uscita avventata di Stancampiano

59′- Tiro pericoloso di Rizzo ma Stancampiano mette in corner con una ottima parata

58′- Buona azione Cataldi – Russini ma la palla viene messa fuori area dalla difesa bianco verde

57′– Buona presenza di tifosi rossazzurri qui al Partenio

55′- Punizione pericolosa per l’Avellino batte Kragl ma il pallone va alto sulla traversa

54′- Giallo a Cataldi che atterra Aloi per evitare che lo stesso prenda la fuga 

52′- Il gioco ristagna al centrocampo con qualche iniziativa in più da parte degli etnei

49′- Giallo a Simonetti per fallo da dietro su Carriero 

48′- Batte la punizione Russini ma la difesa respinge

47′- Ammonizione nell’Avellino, giallo ad Aloi per fallo su un giocatore etneo 

46′- Si comincia. Batte il calcio d’inizio del secondo tempo l’Avellino. Cambio nel Catania: esce Provenzano entra Biondi 

Commento alla fine del primo tempo 

Prima non prenderle… Sembrerebbe questo l’atteggiamento dei ragazzi di Baldini dopo la batosta di Foggia. Così ci si ritrova un Catania che ha provato ad essere più accorto in difesa anche se, ugualmente, ha rischiato qualcosa di troppo. Per il resto poche emozioni, e il fatto non ci sorprende più d tanto considerando i troppi impegni ravvicinati che suggeriscono di non premere troppo sull’acceleratore. Vedremo cosa ci riserverà il secondo tempo.

Primo tempo

45’+ 1′ Il direttore di gara fischia la fine del primo tempo 

45 +1 ‘ Russini per Cataldi che tira in porta ma la palla va fuori

45′- Assegnato 1 minuto di recupero 

43′- Rosso per Claiton per proteste dalla panchina etnea e giallo per mister Baldini 

41′- Zanchi in area avversaria non controlla e sfuma una buona occasione per gli etnei

38′- Ammonito Rosaia per fallo su un avversario 

37′- Punizione pericolosa per l’Avellino batte Murano pallone velenoso e Stancampiano con i pugni si rifugia in corner. Battuto lo stesso ottima occasione per l’Avellino che da sotto la porta con Dossena non realizza

36′- Errore di Stancampiano in fase di appoggio per fortuna senza gravi conseguenze

35′- Cross di Simonetti e Provenzano sul dischetto del rigore tira debolmente in porta

33′- Tiro debole di un giocatore rossazzurro che il portiere para facilmente. Pressione di Simonetti che costringe Forte a mettere in fallo laterale

31′– Sempre Avellino con Rizzo che tira dal limite dell’area e il pallone viene respinto dalla difesa etnea, proteste per un presunto fallo di mano in area

29′- Azione di Kragl in area etnea ma il giocatore viene messo giù, proteste dell’allenatore che chiedeva il penalty

27′- Rimessa laterale per l’Avellino con Rizzo, sulla conseguente azione fallo su giocatore bianco verde procura una interessante punizione per gli avversari. Battuta da Kragl il giocatore  scivola nel momento della battuta e il pallone va fuori

25′- Ancora Kanoute pericoloso in area etnea ma un fallo di mano ferma la sua azione

23′- Tiro da fuori di Aloi alto sulla traversa

21′- Ripartenza Avellino con Aloi che non riesce a concludere in porta, sull’azione successiva gli avversari reclamano un rigore per un presunto fallo di mano in area ma per l’arbitro non c’è nulla

20′- Angolo per i rossazzurri, battuto lo stesso la difesa avversaria mette fuori

18′- Azione dei bianco verdi con Kanoute – Tito – Carriero ma senza un nulla di fatto, poi ancora Kanoute che tira ma debolmente per una facile parata di Stancampiano 

14′- Azione di Russini che viene messo giù, punizione per il Catania. Batte Russini ma la barriera respinge. Proteste perché Kanoute era troppo vicino al pallone durante la fase di battuta 

13′- Cross di un giocatore bianco verde e Stancampiano di pugno mette fuori

11′- Rizzo crossa per Kragl che non riesce a centrare la porta, il Catania stavolta rischia davvero

10′- Ancora Avellino con un giocatore che arriva davanti la porta per una deviazione di testa ma Stancampiano in due tempi evita il pericolo

8′- Cross dell’Avellino in area ma la difesa etnea fa buona guardia mettendo fuori

6′- Cataldi per Sipos ma pallone troppo lungo e il portiere para facilmente

3′- Tentativo di Sipos e la difesa bianco verde si rifugia in calcio d’angolo. Battuto lo stesso la difesa avversaria mette nuovamente in corner, battuto lo stesso la difesa stavolta mette fuori

2′- Nemmeno il tempo è già c’è un ammonito, giallo a Ciancio per un’entrata “assassina” su un giocatore etneo 

1′- Si comincia. Batte il calcio d’inizio il Catania

Prepartita

14:28- Squadre schierate al centrocampo per le foto di rito. Catania in maglia scura con striscia rossoazzurra al centro.

14:15-  Baldini: la squadra in campo per un pronto riscatto, dell’Avellino temo il collettivo.

14:10- Squadre in campo per il riscaldamento in una giornata di sole lontana anni luce dalla tempesta di neve di qualche settimana fa. Campo in buone condizioni. 

Catania

Riscattarsi già da oggi, anche se l’avversario si chiama Avellino, dovrebbe essere il senso dell’incontro di questo pomeriggio al Partenio – Lombardi. Siamo certi che questo gruppo proverà a tirare fuori l’orgoglio dopo la batosta di Foggia, e non sarebbe la prima volta che avviene, in tempi brevi, un riscatto da criticabili prestazioni, nonostante più di un alibi potrebbero attenuare qualche esagerata debacle. Il momento di certo non è tra  più favorevoli, tra squalifiche e convocazioni in Nazionale, l’attacco rimane appeso al filo biondo di Sipos sperando che non ci siano più sorprese… almeno di quelle in negativo.

Rispetto a domenica scorsa…

Assenti “forzati” i nazionali Greco e Moro, per fortuna rientra Sipos. Inoltre, altri quattro cambi nel Catania rispetto alla formazione del disastro di Foggia. Le novità sono il ritorno di Stancampiano tra pali, quello di Zanchi, Cataldi e Simonetti per delle “scelte non punitive” come ha affermato mister Baldini, ma per fare rifiatare qualcuno in questo tour de force che si completerà domenica con la gara contro il Taranto.

Arbitro dell’incontro 

Sig. Andrea Bordin della sezione di Bassano del Grappa, coadiuvato dagli assistenti Egidio Marchetti della sezione di Trento e Stefano Galimberti della sezione di Seregno. Quarto ufficiale sarà il sig. Leonardo Mastrodomenico della sezione di Matera

 

Le formazioni ufficiali

AVELLINO (3-5-2): Forte, Ciancio, Silvestri, Dossena, Rizzo, Carriero, Aloi, Kragl, Tito, Murano, Kanoute.

All. Gautieri

Catania (4-3-3): Stancampiano, Albertini, Monteagudo, Lorenzini, Zanchi, Rosaia, Cataldi, Provenzano, Simonetti, Sipos, Russini.

All. Baldini

 

 

 

 

spulciando tra le curiosità…

scopriamo che una sola volta le due formazioni si sono incontrate in serie A finito zero a zero in quel campionato del 1983 – 1984 tutto da dimenticare

 

Le statistiche ci dicono che…

sono nove le vittorie dell’Avellino contro tre dei rossazzurri e quattro pareggi per un sostanziale equilibrio tra le due formazioni

Amici di NewSicilia.it e tifosi rossazzuri, un caloroso saluto da Concetto Sciuto che vi dà il benvenuto alla diretta testuale di Avellino – Catania, gara valida per il recupero della ventinovesima giornata del campionato di Serie C Girone C