Volontario Croce Rossa abusa di 13enne in campo scout: in casa file pedopornografici

Volontario Croce Rossa abusa di 13enne in campo scout: in casa file pedopornografici

CALTANISSETTA – Una denuncia di una coppia per un palpeggiamento alla loro figlia durante un campo scout fatto poco meno di un anno fa ed ecco che scattano le manette.


Protagonista di questa storia è un uomo di 36 anni di Caltanissetta, che la polizia ha arrestato con le accuse di violenza sessuale e divulgazione e detenzione di materiale pedopornografico.


L’indagine, portata avanti dalla Procura della Repubblica del capoluogo nisseno, partì a settembre dello scorso anno, quando i genitori di una 13enne sporsero denuncia nei confronti di un volontario della Croce Rossa, reo secondo loro di aver toccato in modo libidinoso la piccola nelle parti intime durante lo svolgimento del campo scout.

Così, i carabinieri di Caltanissetta hanno effettuato una perquisizione domiciliare, durante la quale hanno ritrovato dei file contenenti materiale pedopornografico.

Dopo l’esecuzione di un’ordinanza di applicazione di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari e portata a termine dai militari, l’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Caltanissetta, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Immagine di repertorio