Muore dopo incidente in bici: i parenti acconsentono alla donazione di fegato e reni

Muore dopo incidente in bici: i parenti acconsentono alla donazione di fegato e reni

CALTANISSETTA – Un ciclista gelese di 74 anni, dal 14 gennaio, era ricoverato in Rianimazione a seguito di un incidente con un’auto. Le condizioni di salute dell’uomo, però, a causa di una grave emorragia cerebrale, sarebbero peggiorate fino al decesso.

La notte scorsa è stato effettuato il prelievo di organi all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta. Un gesto solidale degno di nota.


L’equipe dell’Ismett di Palermo è giunta nel reparto di Rianimazione diretto dal primario Giancarlo Foresta. Prelevati fegato e reni. A coordinare i “lavori” il referente locale del Centro Regionale Trapianti, la dottoressa Rosalba Parla, insieme al caposala Giuseppe Difrancesco.

Giancarlo Foresta ha ringraziato i familiari del donatore: “Ringrazio i parenti per l’altruismo dimostrato. Grazie a questi organi altre vite potranno essere salvate“.

Foto di repertorio