Favori e regali in cambio di nomine: la Corte d’Appello condanna a 8 anni e 10 mesi l’ex giudice Silvana Saguto

Favori e regali in cambio di nomine: la Corte d’Appello condanna a 8 anni e 10 mesi l’ex giudice Silvana Saguto

CALTANISSETTA – Condannata  a 8 anni e 10 mesi per corruzione, concussione e abuso d’ufficio.

E’ la sentenza emessa dalla Corte d’Appello di Caltanissetta nei confronti dell’ex presidente della sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo, Silvana Saguto.


L’imputata era accusata di aver gestito illecitamente le nomine degli amministratori giudiziari dei beni sequestrati e confiscati alla mafia scegliendo solo professionisti a lei fedelissimi.

In cambio avrebbe ricevuto da loro favori e regali. Nelle sentenza di primo grado era stata condannata a 8 anni e 6 mesi.