Evasione da oltre 12 milioni di euro, nei guai amministratore che opera tra Catania e Caltanissetta

Evasione da oltre 12 milioni di euro, nei guai amministratore che opera tra Catania e Caltanissetta

CALTANISSETTA – Le fiamme gialle di Caltanissetta proseguono nel loro impegno a tutela della legalità e della concorrenza, assicurando il giusto apporto da parte di tutti i contribuenti alle entrate dello Stato che consentono la puntuale erogazione dei servizi pubblici.

Nei giorni scorsi, i finanzieri del Gruppo Caltanissetta hanno concluso un’articolata attività di ispezione tributaria nei confronti di un’azienda, il cui amministratore, un cittadino asiatico che opera nelle Province di Caltanissetta e Catania, esercita il commercio all’ingrosso di prodotti casalinghi.


Nello specifico, l’attenzione delle fiamme gialle ha consentito di constatare la presunta evasione di imposta mediante l’omessa presentazione delle prescritte dichiarazioni dei redditi e dell’I.V.A, per il triennio 2018/2020.

L’attività ispettiva eseguita, corroborata da articolati e meticolosi controlli incrociati, ha consentito di ricostruire il reale volume delle vendite sottratte al Fisco, quantificandole in oltre 12 milioni di euro.