Esplosione bombola nel mercatino a Gela, ancora vittime: deceduta Giuseppa Scilio

Esplosione bombola nel mercatino a Gela, ancora vittime: deceduta Giuseppa Scilio

Esplosione bombola nel mercatino a Gela, ancora vittime: deceduta Giuseppa Scilio

PALERMO – Continua a mietere vittime l’esplosione della bombola a Gela, nel Nisseno, avvenuta lo scorso 5 giugno precisamente all’interno di un furgone-rosticceria.


Si tratta di un’altra donna, Giuseppa Scilio, 64 anni, che si aggiunge a Tiziana Nicastro, deceduta una settimana dopo l’esplosione. La causa sarebbe stata il numero elevato di ustioni che aveva in corpo dopo la catastrofe.


Il suo cuore ha smesso di battere questa mattina all’ospedale Civico di Palermo, nosocomio nel quale si trovava ricoverata.

La donna è stata colpita dall’esplosione mentre si trovava in fila per comprare del pollo e delle patatine. A provocarle le ustioni per il 60% della superficie corporea è stato l’olio della friggitrice, che l’ha ricoperta di fiamme.

Immagine di repertorio